×

10 ristoranti a Milano da provare almeno una volta nella vita

Condividi su Facebook

La lista dei 10 ristoranti di Milano da provare almeno una volta nella vita: le nostre selezioni per aiutarvi a scegliere.

La nostra città è piena zeppa di ristoranti e bar di ogni tipo, tanto che spesso è difficile scegliere un posto nuovo mai provato prima. Per questo motivo abbiamo deciso di aiutarvi, scrivendo una lista di 10 ristoranti di Milano da provare almeno una volta nella vita.

Ristoranti di Milano da provare

Un’esperienza imperdibile e da trovare difficilmente in altri posti al mondo. Stiamo parlando di ATMosfera: il ristorante in movimento. Un tram storico milanese è allestito modi ristorante e, offrendo un giro per la città, vi servirà piatti tipici della cucina milanese. Le domeniche mattina c’è anche la possibilità di fare un ottimo brunch. Prenotare è d’obbligo e spesso è necessario farlo con largo anticipo. Un’altro tocco storico lo troviamo da Bice, il ristorante che ha fatto la storia.

Si trova in via Borgospesso 12, in zona Brera, ed è aperto tutti i giorni. Le sue mura hanno visto passare personaggi importanti tra gli anni Ottanta e Novanta.

Ceresio7, invece, vi delizierà con una vista mozzafiato, sulla vera Milano.

È una delle terrazze più stilose della città, che ha anche due piscine. Sicuramente da provare gli aperitivi. Lo trovate ovviamente in via Ceresio al numero 7, in zona Monumentale. Per un’esperienza stellata bisogna spostarti un po’ fuori, a Cornaredo in piazza della Chiesa. Qui si trova il regno di chef Davide Oldani, che si aggira tra le mura del D’O. Anche in questo caso la prenotazione è praticamente necessaria, perché la richiesta è davvero molta.

Altri locali da non perdere

Per chi è dedito a una vita e a una cucina sana c’è invece Joia, in via Panfilio Castaldi 18, in zona Buenos Aires. Qui il menu è completamente vegetariano, ma con un tocco di alta cucina. La Latteria di San Marco è il ristorante che va più controcorrente di tutti. Non ha un sito web e non accetta prenotazioni. I posti all’interno sono davvero pochi e la sensazione è quella di essere tornati indietro nel tempo.

Per questa esperienza particolare dovete recarvi in via San Marco 24, in zona Brera. Il luogo di Aimo e Nadia propone invece un menu per niente tradizionale, ma composto da materie prime davvero eccezionali. Lo trovate in via Privata Raimondo Montecuccoli 6.

Assolutamente da provare i panzerotti di Luini. Non si può dire di essere stati a Milano senza averli mai assaggiati. Il locale in via Santa Radegonda 16 ha sempre una lunga fila all’esterno. Una cena o un pranzo su una delle più belle viste della città: Terrazza Triennale è l’osteria con vista sul parco, in viale Alemagna 6. Ultimo, ma ovviamente non per importanza Carlo e Camilla in Segheria. Stiamo parlando di Carlo Cracco e della sua famiglia. Un nuovo concetto di sedersi a tavola, senza tovaglie, ma con teiere e posate di ogni tipo. Il modo migliore per vivere questa esperienza è quello di farsi consigliare dallo staff, in grado di coccolarvi e soddisfare ogni vostra richiesta.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche