×

Locanda alla Mano: buona cucina e integrazione a Milano

Condividi su Facebook

L'obbiettivo di Locanda alla Mano è combinare la buona cucina con l'integrazione e la solidarietà.

locanda alla mano milano
locanda alla mano milano

La Locanda alla Mano è un progetto di integrazione lavorativa e formativa dedicato a giovani con disabilità a Milano. Si tratta di un bar solidale inaugurato nel 2013 nel cuore della città, all’interno del parco Sempione. L’obbiettivo è quello di conciliare buona cucina e solidarietà.

Locanda alla Mano: la nascita del progetto a Milano

L’iniziativa della Locanda alla Mano è promossa e gestita dalla cooperativa sociale Contè, con il Patrocinio del Comune di Milano Assessorato alle Politiche Sociali. La cooperativa ha preso a cuore sin dall’inizio il progetto, che si inserisce all’interno del palinsesto delle iniziative dell’Estate Sforzesca di Milano.

La storia di questa locanda è nata da un incontro che ho fatto con Martina, una ragazza down che un giorno si è ribellata sul posto di lavoro perché noioso e non retribuito“, racconta Fabio Bocchiola, presidente della cooperativa Contè.

Questo è infatti il destino di molti ragazzi affetti da sindrome di down. Spesso infatti portano a termine un ottimo percorso scolastico ma poi non riescono a lavorare. “Abbiamo quindi pensato di ragionare al contrario, cercando di trovare il modo di valorizzare le qualità di questi ragazzi“. Locanda alla mano vuole proporre un esempio di “buona prassi” da seguire per garantire uno sbocco professionale a persone con disabilità, fornendo un lavoro che esalti le caratteristiche di questi giovani.

locanda alla mano

Il locale tra buona cucina e solidarietà

Locanda alla mano si trova in viale Gadio e rimane aperta da metà marzo a metà dicembre per offrire un ristoro caratterizzato da una combinazione di valore umano e qualità del cibo, servito in un ambiente dal design ricercato.

Il progetto architettonico infatti è stato curato dallo studio Italo Rota. Il locale è caratterizzato da una grande mano in acciaio rosa che evoca il nome della Locanda alla mano, il cui duplice significato vuole intendere “offrire una mano” ai ragazzi svantaggiati, in un locale “alla mano” che dia importanza alla genuinità dei rapporti interpersonali.

Locanda alla mano non è solo solidarietà e integrazione di ragazzi con disabilità, ma è anche garanzia di buon cibo e ristoro in un ambiente gradevole e accogliente.

Il locale offre ai clienti un servizio di tavola fredda, caffetteria, pasticceria e gelati artigianali. La scelta di fornitori predilige aziende che siano impegnate in qualche modo nell’inserimento lavorativo di manodopera disabile. Oltre a cibo e bevande, Locanda alla Mano offre anche concerti di musica classica e di musica pop/rock. Tra i numerosi eventi in programma ci sono varie attività aggregative di svago e di gioco per bambini e adulti.

Con la realizzazione di questo progetto Locanda alla Mano intende dimostrare che le persone con diverse abilità possono raggiungere anche alti livelli di formazione professionale e fornire servizi di grande qualità per la comunità. Il tutto grazie all’impegno svolto da Contè per valorizzare le abilità di questi giovani intraprendenti senza soffocarli in schemi a loro non propri. Non si cerca di inserire a forza il ragazzo disabile in un lavoro che gli è “scomodo”, ma si cerca di valorizzarne le capacità. In questo modo si crea un ambiente in cui ogni giorno sia piacevole lavorare ed esprimere al massimo le proprie qualità.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche