×

Hosteria della Musica, Milano: eventi e menu a tema

Condividi su Facebook

In zona Brera a Milano c'è l'Hosteria della Musica, il locale perfetto che miscela il gusto al divertimento: il menu.

L‘Hosteria della Musica di Milano si trova a pochi passi dalla Stazione Centrale, quindi ben collegata al resto della città. Si tratta di un nuovo modo di vivere le serate e le notti milanesi. Qui si mangia molto bene, ci si incontra per gustare i piatti del menu e ascoltare la musica dal vivo.

Le note si mescolano alla perfezione con i sapori, grazie agli esperti organizzatori e al lavoro impeccabile dello staff in cucina. In zona Brera, precisamente in via Giovanni Battista Pirelli 1, l’Hosteria è sempre piena, grazie al successo avuto fin dai primi giorni di vita del progetto.

L’Hosteria della Musica in zona Brera

L’arredamento all’interno è elegante, ma allo stesso tempo caldo e accogliente. Materiali grezzi come il legno o i mattoni a vista delle colonne sono abbinati alla perfezione alle sedie ricoperte di stoffa decorata.

Qua e la si trovano delle credenze con le etichette di vino offerte dal ristorante. I tavoli sono vestiti di tovaglie semplici e simili a quelle della tradizione contadina, a scacchi gialli e bianchi. Il mix di stili e di materiali da vita a una proposta particola, ma stranamente sembrano miscelarsi senza alcun problema. Oltre alla sala interna con un soffitto in lamiera, caratteristico dello stile industriale, c’è anche un grazioso dehor, perfetto per le serate più calde.

Godersi un pasto tra le strade principali di Brera è un’esperienza unica. L’Hosteria organizza molti eventi a tema con musica dal vivo, a cui si cerca di abbinare il menu, per creare un percorso di fantasia.

Cosa si mangia: il menu

Il menu è pieno di proposte in grado di accontentare tutti i gusti. Si va dalle proposte alla griglia, fino alle pizze, passando per i primi. Come antipasti la casa ci propone una sinfonia dello Chef e taglieri misti con salumi e formaggi vari, ma poi anche dei fiori di zucca in pastella, ripieni di ricotta di capra e mentuccia.

Inoltre c’è anche un uovo all’occhio di bue accompagnato da dell’ottimo tartufo nero e delle tartare di verdure accompagnate da stracciatella o provola dolce. Per chi preferisce il pesce gli antipasti si chiudono con un polipo alla brace su crema di patate viole e rosmarino. Per gustare dell’ottima pasta basta ordinare un piatto di linguine alle vongole veraci o dei ravioli farciti con speck d’oca e conditi con burro di montagna.

In alternativa dei risotti classici allo zafferano o con punte di asparagi e cose di gamberi. L’elenco continua con pappardelle al ragù, paccheri, trofie al pesto, scialatelli o strascinate con cime di rapa.

Proseguendo verso i secondi troviamo tartare e carpacci, ma anche delle particolari ricette alla griglia. Una grigliata mista di carne viene chiamata Chiave di Violino, mentre un galletto bio marinato per 48 ore Bequadro. Come anticipato la cucina prepara anche delle ottime pizze, condite in davvero tanti modi, per accontentare tutti. In conclusione vi consigliamo qualche dessert, come il tiramisù bio o la mille foglie scomposta alle fragole.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche