×

Petrus 1935, il raw bar con cucina mediterranea di Milano

Condividi su Facebook

Per mangiare dell'ottimo pesce sia crudo che cucinato bisogna recarsi al Petrus 1935 di Milano in via Fiori Chiari.

In via Fiori Chiari, zona Brera a Milano, si trova il Petrus 1935, un urban restaurant e Raw Bar: crudo di pesce in un ambiente elegante. Grazie all’esperienza durata più di ventanni a Lampedura e all’amicizia con i pescatori delle Pelagie, il proprietario Marveggio riesce a portare sui tavoli gamberi e ostriche selezionati.

Petrus 1935 Milano, tradizione e modernità

La famiglia Marveggio ha scelto questo quartiere per mantenere l’atmosfera del paese di cui sono originari, Sondrio. L’insegna è quella vecchia di quando il locale apparteneva al nonno Pietro e si chiamava Osteria in Valtellina. A questo hanno voluto aggiungere lo stemma di famiglia ritrovato in una baita di Bormio. All’interno l’aria che si respira è diversa, pensata per abbinarsi al meglio allo stile dei milanesi.

Gli arredi sono di stampo post-industriale, con linee pulite e materie prime lasciate allo stato grezzo, come ferro, granito nero dei tavoli e il legno del bancone.

I coperti non sono molti, ma appena 38, per questo vi consigliamo caldamente di prenotare per non restare con l’amaro in bocca. Ci si può anche accomodare al bancone da cui ci si ricava altri 4 posti, così come di fronte alla cucina a vista.

L’illuminazione è volutamente fioca ma allo stesso tempo accogliente. Il menu è in costante evoluzione e soggetto a repentini cambiamenti, proprio perché si cerca di rispettare la stagionalità e la disponibilità di prodotti.

Il menu di pesce crudo e cotto

Come già anticipato la specialità in assoluto è il pesce da gustare completamente crudo.

Grazie ai rifornitori esperti pescatori il ristorante offre diverse tipologie di pesce e molluschi. In base alla disponibilità si possono trovare degli ottimi scampi del Mediterraneo, gamberi rossi di Mazzara e diverse tartare in base a quello che si ha quel giorno, non solo tonno, salmone e gambero rosso. Dopo dei ricci di mare troviamo diversi plateau, ovviamente di crudi: medio, grande e royal. Sulla carta troviamo anche diverse selezioni di caviale, ma non solo, anche tipi differenti di ostriche, anche fritte. Si prosegue con delle acciughe di Lampedusa accompagnate da pane fresco, oppure del Cantabrico. Poi zuppe di calamari, polpo arroto con patate, astice alla catalana – mezzo o intero – e king crab.

Come primo possiamo ordinare un ottimo piatto di gnocchi con gamberi e pistacchi, tagliolini con astice, spaghetti alla chitarra con bottarga e spaghettoni alla barberini conditi con pecorino, basilico e peperoncino. Non tutto il pesce viene servito crudo, ma come secondo potrete chiedere dei piatti cucinati. Tra questi i gamberoni saltati, gli scampi al forno all’arancia, il cubo di spada e il calamaro il padella. Infine una tagliata di tonno rosso e fritto di calamari e gamberi. Per concludere in dolcezza non si può che assaggiare uno dei dessert tra la new york cheese cake, sorbetto agli agrumi, al mango e allo zenzero e la parfait di mandorle caramellate.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche