×

Stop ai buoni pasto in pausa pranzo, bar e ristoranti: “Commissioni troppo alte”

I locali meneghini dicono addio ai ticket in pausa pranzo: commissioni fino al 70%

Stop ai buoni pasto, bar e ristoranti rifiutano i ticket in pausa pranzo

Nei bar del capoluogo lombardo è scoppiata una rivoluzione: stop ai buoni pasto in pausa pranzo.

Buoni pasto in pausa pranzo: lo sconto alle aziende

I ticket rischierebbero di generare l’ennesima frenata di settore. Il proprietario di uno storico ristorante in piazza Cinque Giornate denuncia: “E’ un meccanismo perverso”.

Negli ultimi anni le società che producono ticket hanno offerto maggiori sconti alle aziende in cambio di trattenute sempre più alte nei confronti dell’esercente che accetta il buono pasto. Il direttore di Epam Milano, Carlo Squeri, chiarisce: “Così si perde il valore d’acquisto che finisce per danneggiare più di tutti il consumatore”. E sottolinea: Fino a una decina di anni fa lo sconto alle aziende non era esagerato ora si aggira tra il 10 e il 20%.

Davanti a questo storni il ristoratore o il barista è come avessero un socio occulto che gli mangia fino a un quinto del potenziale incasso”. Le alternative prevedono un aumento del prezzo o un abbassamento del livello: una vera sconfitta per ristoratori e clienti.

Buoni pasto in pausa pranzo: il fatturato

Considerano le condizioni di crisi innescate dagli ultimi due anni, sono pochi quelli che possono permettersi di non accettare i buoni pasto.

In alcuni quartieri della città i ticket trainano il fatturato del 70%. Alle percentuali trattenute sul buono, si aggiunge anche il canone per il pose un costo per ogni singola transazione.

Buoni pasto in pausa pranzo: i segnali

Il gestore di un locale in viale Piave ha sottolineato: “Per evitare di perderci devo offrire un piatto che valga quello che è il reale incasso che prendo da chi paga col ticket”.

Società come Pellegrini chiedono solo il 7%, mentre Sodexo o EdenRed -tra costi fissi e variabili- prendono più del doppio.

LEGGI ANCHE: PizzAut festeggia il primo compleanno: lo speciale menù in realtà aumentata con le pizze in 3D

Leggi anche

Contents.media