×

PizzAut festeggia il primo compleanno: lo speciale menù in realtà aumentata con le pizze in 3D

La pizzeria di Cassina de' Pecchi brinda con il ministro del Lavoro Orlando per celebrare il primo anno di attività

PizzAut celebra il primo compleanno: il nuovo menù con le pizze in 3D

PizzAut festeggia il suo primo compleanno regalandosi una nuova assunzione a tempo indeterminato. Per l’occasione, il ministro del Lavoro Andrea Orlando è tornato in visita al locale, concedendosi una cena sul posto.

PizzAut festeggia il primo compleanno: la nuova assunzione

La pizzeria, diventata un simbolo di inclusione riconosciuto a livello internazionale, lancia una sperimentazione: un menù in realtà aumentata per vedere le pizze in 3D prima che arrivino al tavolo.

Inoltre, il presidente di PizzAut Nico Acampora annuncia: “Andrea Malorni, uno dei nostri camerieri autistici, ha terminato il suo tirocinio ed è stato assunto ufficialmente”.

Negli ultimi dieci mesi il locale ha assunto tre persone a tempo indeterminato. Attualmente, è in corso la formazione di 12 ragazzi da inserire nello staff di PizzAut.

Il padre del ragazzo neoassunto afferma: Solo tre anni fa mi avevano consigliato di portare Andrea in un istituto e adesso Nico lo assume a tempo indeterminato”.

Un vero e proprio esempio in cui il lavoro diventa elemento di riscatto sociale e di inclusione.

PizzAut festeggia il primo compleanno: il menù

Il menù in 3D potrebbe essere d’aiuto per i clienti autistici e per tutti quelli che hanno problemi con la lettura.

Inquadrando con il proprio smartphone il QR code riportato su tutti i menù di PizzAut si potrà usufruire di questa nuovissima opportunità. Il presidente chiarisce: “Grazie alla realtà aumentata è possibile far ruotare le pizze e vedere da vicino ogni singolo ingrediente“. Recentemente, un ragazzo autistico ha gradito particolarmente questa esperienza, riuscendo ad ordinare in autonomia pur non sapendo leggere.

PizzAut festeggia il primo compleanno: grazie Nezwork

Il merito di questa innovazione tecnologica va attribuito a Nezwork, la star up che durante il periodo natalizio aveva già collaborato con il locale realizzando un portale di e-commerce per la vendita dei panettoni.

Domenico Di Paola, cofondatore e Ceo di Nezwork, evidenzia: “Ci auguriamo che questo speciale menù possa rappresentare un concreto aiuto per le persone autistiche, oltre a creare il cosiddetto ‘effetto wow‘ perché è indubbiamente d’impatto”.

LEGGI ANCHE: PizzAut presenta Aut Academy, l’accademia formativa per ragazzi autistici

Leggi anche

Contents.media