×

PizzAut presenta Aut Academy, l’accademia formativa per ragazzi autistici

I corsi di Aut Academy sono rivolti ai giovani dai 18 ai 29 anni interessati alla cucina. La nuova accademia si trova a Cinisello Balsamo

Aut Academy, la scuola professionale per dare lavoro ai ragazzi autistici

PizzAut, la pizzeria gestita da ragazzi autistici a Cassina de’ Pecchi, ha aperto Aut Academy, la scuola di formazione professionale che offre corsi ai giovani affetti da autismo. I corsi si svolgeranno alla Fondazione Mazzini e a Villa Forno e prepareranno i ragazzi a lavorare come cuochi, pizzaioli e camerieri.

Aut Academy offrirà opportunità lavorative

Il 7 dicembre scorso, il progetto è stato premiato con l’Ambrogino d’oro. Nico Acampora, presidente e fondatore di PizzAut, precisa che in Italia le opportunità di lavoro e di formazione per le persone autistiche sono veramente poche. E chiarisce: “Troppo spesso si fanno corsi rivolti ai ragazzi autistici per occupare il loro tempo libero, senza finalizzare le risorse e gli sforzi per creare un reale valore aggiunto nel mondo del lavoro”.

L’obiettivo di Aut Academy, invece, è proprio quello di fornire opportunità professionali.

Aut Academy: il percorso di formazione

L’iniziativa è stata lanciata in collaborazione con il Comune di Cinisello Balsamo e Ipis (Azienda speciale consortile “Insieme per il sociale”) e patrocinata dai Comuni di Milano e Inzago. Inoltre, Regione Lombardia, tramite il Piano Emergo di Città Metropolitana, ha deciso di finanziare 120mila euro. Giacomo Ghilardi, sindaco di Cinisello Balsamo, definisce il progetto ‘dinamico e innovativo’, al fine di favorire l’inclusione dei giovani con difficoltà nel mondo del lavoro e nella società.

Il percorso formativo, oltre ad un tirocinio in azienda (di almeno 400 ore), prevede 200 ore scolastiche ripartite in attività didattiche in aula con workshop, atelier didattici e laboratori, e di formazione con modalità impresa simulata e training abilitativi.

Aut Academy, Locatelli: “Superare limiti insormontabili”

“Questo progetto permetterà ai ragazzi coinvolti di crescere in termini di autonomia, sicurezza e autostima, superando anche limiti che, in prima battuta, potevano apparire insormontabili” dichiara Alessandra Locatelli, assessora regionale alla Solidarietà sociale, disabilità e pari opportunità.

Non appena i ragazzi termineranno il percorso di formazione all’Aut Academy, potranno trovare un posto di lavoro nel ristorante PizzAut di Cassina de’ Pecchi o in quello che presto aprirà a Monza, e ovviamente, in qualsiasi locale sia disposto a credere in loro.

LEGGI ANCHE: ‘Blue Wall’, il nuovo murales dedicato alla consapevolezza sull’autismo

Leggi anche

Contents.media