×

Ba Ba Reeba, un angolo di Spagna a Milano

Condividi su Facebook

In via Filippo Corridoni 1 a Milano c'è un piccolo angolo di Spagna in cui assaporare i veri sapori ispanici: il menu e le tapas.

Ba Ba Reeba è un angolo di Spagna nel cuore di Milano. L’atmosfera è tipicamente spagnola: caldo, accogliente e conviviale. Ci troviamo nel luogo perfetto per fare due chiacchiere con gli amici, gustando piatti ricercati, sulle note calde e sensuale della musica spagnola.

Il menu cambia quattro volte l’anno per seguire il variare delle stagioni. Gli ingredienti sono scelti con cura e provenienti dalle terre della Spagna, proprio per valorizzare e esaltare ogni tipo di preparazione.

Ai piatti di carne e pesce si aggiungono alternative vegetariane, ma mantenendo sempre i valori della tradizione culinaria spagnola. Tutto questo grazie a una selezione di tapas e piatti più contemporanei. Gli ingredienti, scelti con cura, arrivano settimanalmente dalla Spagna, per valorizzare ed esaltare ogni preparazione.

Il Ba Ba Reeba a Milano

Il concetto principale che si cela dietro a questo locale, è un’abitudine della tradizione spagnola, ovvero il tapear. Il tapeo è un modo lento di mangiare al bancone, dove è abitudine pagare a turno la consumazione di tutto il gruppo. Parliamo di un pranzo a base di tapas che, al contrario di quello che si possa pensare per la loro dimensione, non sono un pasto frettoloso scelto per quando si ha poco tempo a disposizione.

Condividere un pranzo a base di tapas significa impiegare diverse ore assaporando le specialità della casa. La parola tapear racchiude in sé l’idea di divertimento e la voglia di stare insieme. Le tapas sono l’espressione concreta di uno stile di vita in cui di condivide molto e si beve in modo intelligente.

Il menu: non solo tapas

Il menu non può che cominciare con le vere protagoniste del locale, ovvero le tapas.

Come vi abbiamo già spiegato la proposta varia a seconda delle stagioni, per questo qui vi faremo solo alcuni esempi di ciò che si può ordinare. Per esempio una focaccia nera con burro e acciughe cantabriche o una tipica tortilla: una fruttata che può essere di patate e cipolle o a fantasia dello chef. Si prosegue con patate fritte cosparse si salsa piccante, uova strapazzate con gamberi in salsa di piselli e pane o polpo con patate, paprika dolce e maionese all’aglio.

La tradizione spagnola prosegue con l’immancabile paella. Come di consuetudine può essere di carne, quindi con costine, peperoni, fagiolini, chorizo – delle particolari salsicce – e ovviamente zafferano, cipolla e paprika. C’è l’alternativa vegetariana che ovviamente condisce il riso saltato solamente con verdure. Poi, subito dopo quella mista, troviamo la versione di pesce con cozze, calamari, gamberi, gamberoni e pesce spada. Successivamente ci imbattiamo in alcuni piatti chiamati principali: può essere tataki di tonno con guacamole e salsa maracuja, oppure un polipo cotto due volte con patate e salicornia. Di seguito trovate il filetto di manzo o di pesce alla griglia con ananas, o perché no un baccalà mantecato con erbe e crema di patate viola.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche