×

Cantina della Vetra Milano: un ristorante/enoteca in stile milanese

Condividi su Facebook

Cantina della Vetra Milano: un ristorante ma anche un'enoteca in zona Colonne.

Ristorante Cantina della Vetra Milano
Cantina della Vetra: un ristorante/enoteca a Milano

La Cantina della Vetra, è un ristorante e un’enoteca, vicino alle Colonne di San Lorenzo e di fronte all’omonima basilica.
Nel locale potrete gustarvi un ottimo pasto o una fantastico calice di vino.
È una tipica trattoria milanese dallo stile rustico e accogliente, ma allo stesso tempo elegante in cui potrete assaporare la raffinatezza classica milanese.

Cantina della Vetra Milano: la storia

La Cantina della Vetra si trova in via Pio IV, 3 a Milano. Il nome “Vetra” deriva la nome di una delle contrade di Milano, che si chiamava proprio “Vetra dei Cittadini”. La contrada apparteneva al sestiere medievale di Porta ticinese. Ai sestieri, ovvero le sei zone in cui era divisa Milano, corrispondevano sei porte principali, presenti ancora oggi, ognuna delle quali era affiancata da delle porte minori chiamate pusterle.

Oggi, dell’antica contrada è rimasta solo la “piazza Vetra” e il canale vetra, detto anche Vepra.

Il ristorante

Il ristorante è anche un’enoteca, potrete quindi recarvi anche solo dopo cena, per bere un calice di vino in compagnia di qualcuno, ammirando la basilica di San Lorenzo e uno dei luoghi più famosi di Milano per la sua movida.

Il locale è aperto tutti i giorni dalle 12 alle 24 e si può prenotare compilando il format sul sito, oppure telefonando al numero 0289403843

Il menu e prezzi

Se volete pranzare o cenare in questo ristorante, dovete sapere che il menù non è molto vario. Proprio per rispettare lo stile di una tipica trattoria milanese, il menu offre poche ricette tradizionali.

Tra gli antipasti, che ruotano attorno ai 10€, troviamo la tartare di salmone e avocado con insalata di germogli allo zenzero e la pappa al pomodoro lungiana con burrata e salvia fritta.

Tra i primi piatti, anche loro nella media per essere in una zona rinomata e per la qualità delle materia prime, ci sono i “pisarej e fasoi”, pasta e fagioli della cucina tradizionale piacentina.

Per i secondi, si può scegliere tra carne o pesce, tra i quali la tradizionale cotoletta di vitello alla milanese. Anche qui i prezzi sono nella media, intorno ai 20€.

Per finire un pasto in bellezza non possono mancare i dolci della casa come un fantastico tiramisù o una fetta di torta con ganache alla gianduia.

Brunch

Il brunch al momento è sospeso, ma solo fino alla fine di agosto 2020, causa Coronavirus. Ma potrebbero essere utili delle indicazioni per quando riaprirà. Il brunch, qui alla Cantina della Vetra, si svolge la domenica su due turni o alle 12 oppure alle 14. È composto da un ricco buffet di antipasti e di dolci, mentre vengono serviti a tavola lo gnocco fritto e un piatto a scelta tra quelli del giorno. Costa 30€ e comprende acqua, caffè e succo d’arancia.

I vini

In questo ristorante ed enoteca, non può mancare di certo una vastissima scelta dei vini più pregiati. Se la selezione dei piatti è ristretta, non si può dire altrettanto della carta dei vini. Sono presenti vini di tutti i tipi e per tutte le occasioni, sono vini molto pregiati e i prezzi non sono chiaramente tra i più economici, ma rispettano la qualità del vino. La lista si divide in una lunghissima enumerazione di bianchi, rossi, spumanti e champagne, per finire con quelli da meditazione. Insomma se volete gustarvi un ottimo vino di qualità, questo è il posto che fa per voi.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono Milano e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Milano Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono Milano e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche