×

Valentino Vintage Restaurant, il locale raffinato a Milano

Condividi su Facebook

L'atmosfera elegante e raffinata del Valentino Vintage Restaurant di Milano viene arricchita da un menu classico ma allo stesso tempo rivisitato.

Il Valentino Vintage Restaurant si trova nei pressi di un palazzo del Seicento, nel cuore della città di Milano, a due passi da piazza San Babila e il Quadrilatero della Moda. L’ispirazione è presa da un’icona cinematografica che rimanda a un’epoca dal fascino magnetico, stiamo parlando di Rodolfo Valentino, attore e ballerino italiano.

Valentino Vintage Restaurant

L’ambiente all’interno del locale emana un grande fascino, precisamente quello tipico dell’architettura Neoclassica. Ampie volte a botte e colonne doriche di granito si abbinano perfettamente all’arredamento di grande stile e gusto. Il richiamo alla Belle Epoque è evidente e il risultato è quello di un’atmosfera elegante e raffinata. Nel contesto di assoluta tranquillità vengono inseriti un ricevimento cordiale e un accurato servizio al tavolo.

La cucina si ispira alla tradizione dell’arte culinaria italiana, ma affiancandola a sapori nuovi e sorprendenti. La dedizione e la passione degli Chef porta alla continua ricerca e sperimentazione per arrivare al rinnovamento delle tipiche ricette mediterranee. L’acquisto delle materie prime avviene giornalmente ed è una pratica caratterizzata da grande cura. Lo stesso trattamento è dedicato alla carta dei vini ricca di scelte.

Il menu

Possiamo fare un’incursione all’interno del menu, per avere un’idea delle proposte del Valentino Vintage Restaurant. Cominciando con gli antipasti troviamo il carpaccio di ombrina marinata agli agrumi e barbabietola con scampo crudo e salsa al frutto della passione con pompelmo rosa. Continuando a leggere la carta incontriamo una classica composizione di tartare di tonno, branzino e salmone, oppure un uovo poché su un letto di asparagi croccanti con spuma al Parmigiano con crumble di guanciale.

Infine una fresca zuppetta di pomodoro al basilico con baby melanzana al cartoccio e mozzarella. I prezzi per queste prime portare fanno dai 16 euro fino ai 22.

I tagliolini stile Vintage, con alici e briciole di pane aromatizzato, aprono uno sguardo sull’elenco dei primi. Si prosegue poi con spaghetti alle vongole veraci con la sua maionese e pomodorini pachino e dei ravioli fatti a mano al parmigiano fondente con ragù alla bolognese e fumè di porcini. In conclusione un classico risotto alla milanese e un’altro agli asparagi, mantecato con burro affumicato e rabarbaro sbollentato. Anche in questo caso i prezzi arrivano fino a un massimo di 22 euro.

Come secondo invece si può ordinare un polpo glassato con la sua stessa acqua, accompagnato da purè di spinaci e rabarbaro sbollentato, oppure tataki di tonno in agrodolce su julienne di verdure croccanti. Si conclude con ossobuco di vitello in gremolada con il risotto allo zafferano o con una cotoletta sempre di vitello alla milanese, accompagnata da patate arrostite. Quest’ultima portata è quella più costosa vista fin qui, al costo di 29 euro. In alternativa al menu classico si possono chiedere alcune pizze. Per concludere però troviamo la carta dei dessert, aperta da un classico tiramisù. Si prosegue con un tortino di mele con crema chantily e con una tartelletta di frolla con crema e frutti di bosco. Poi una selezione di gelati e sorbetti o della frutte fresca e di stagione tagliata. Infine una coppa di frutti di bosco o cantucci con vin santo.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche

La Pesa Milano: ristorante e menu
Ristoranti

La Pesa Milano: il ristorante e il menu

Tradizione e modernità si uniscono nel menù di La Pesa Milano. Prodotti ricercati, freschi e di qualità rispecchiano la storia della cucina lombarda.