×

The Manzoni Milano: menu e ristorante

Condividi su Facebook

Cosa si può mangiare al The Manzoni? Tutto sul ristorante nel cuore della città.

the manzoni
the manzoni

Il raffinatissimo The Manzoni non è solo un ristorante: è un vero e proprio concept che unisce il design moderno e accattivante modellato dalle mani di Tom Dixon alla tradizione culinaria italiana declinata in decine di piatti prelibati preparati da chef eccezionali.

Situato nel cuore della metropoli lombarda, in via Alessandro Manzoni 5, questo ristorante vanta cordialità e puntualità, il personale qualificato accompagna ogni cliente in una piacevole serata all’insegna del buon cibo artigianale e della musica soft.

Il design interno del ristorante è particolare ed elegante, ciò che lo rende davvero originale è che qualsiasi oggetto di arredamento all’interno della sala, come lampade o arredi, è in vendita: è possibile chiedere al personale per l’acquisto o anche solo per avere qualche informazione.

Ogni pietanza è preparata con sapienza, utilizzando prodotti freschi, ortaggi a km 0 e da filiera controllata, i prodotti ittici sono pescati al mattino, tutti i primi piatti sono fatti di pasta fresca prodotta dagli chef. Il ristorante The Manzoni è l’ideale per coppie, ma anche per famiglie o gruppi di amici, e presenta in totale 100 posti dislocati in una grande sala. Di seguito il menù con le pietanze principali.

Il menu del The Manzoni

Antipasti
Gli antipasti hanno un costo che varia dai 20 ai 30 euro, con portate abbondanti ma leggere. Si spazia da piatti di mare come la tartare di Gamberi Rossi, il delizioso Cheviche Mediterranea (la tartare di pesce spada), ai piatti di terra, come le uova condite con il prezioso tartufo bianco d’Alba, oppure accompagnato al pane alle erbe e vellutata di topinambur. Fra gli antipasti più pregiati e gustosi si trovano le capesante alla carbonara e il foie gras.

Primi piatti
Fra i primi piatti si trova un’ampia scelta di gusti, alcuni ricalcano la tradizione secolare italiana, come ad esempio il risotto alla milanese e midollo croccante, definito anche “Pozzi Carnaroli Classico” oppure i raviolini all’amatriciana. Ma tra i primi piatti si trovano anche portate pregiate e il cui prezzo varia a seconda della quantità, a partire da 8 euro: si tratta dei gustosi tagliolini al tartufo bianco, una specialità della casa.

Per palati più delicati gli chef propongono le tagliatelle fresche ai gamberi in crema di lime, oppure i paccheri di Gragnano, alla stracciatella e pomodoro bruciato. La prima portata più costosa, 36 euro al piatto, vede ancora come protagonista il tartufo: si tratta dei pregiati raviolini d’anatra con funghi porcini e tartufo bianco, un trionfo di sapori prelibati. I prezzi dei primi piatti hanno una media di 23 euro a portata.

Secondi piatti
Nei secondi piatti la scelta si concentra ancora una volta fra portate di mare e di terra. Per le prime, i piatti più consigliati sono certamente il branzino scottato con cavolo o la sogliola con burro, limone e salvia. Intorno ai 35 euro si trova anche la cosiddetta insalata catalana, con calamari, gamberi e polpo, e per 70 euro al kg il pescato del giorno è servito cotto secondo la preferenza del cliente.


Per i piatti di terra gli chef propongono il maiale condito con mele e salvia, oppure il galletto con patatine di topinambur e una spolverata di tartufo nero. Fra i secondi più economici si trova la frittura di calamari (26 euro) e la cotoletta alla milanese, accompagnata ad una insalata di pomodorini (30 euro).

Contorni
I contorni riguardano tutti verdure di stagione sapientemente condite, ottime da abbinare sia ad un secondo di mare che di pesce.
Si può scegliere fra spinaci cotti col burro o carciofini in padella a 10 euro, mentre a 8 euro si trova l’insalatona di stagione, le patate fritte e la bietola in aglio, olio e peperoncino.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Milano Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono Milano e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche