×

Acai Sisters Milano: menu e prezzi

Condividi su Facebook

Tra piatti sani e deliziosi lo staff di Acai Sisters è pronto ad accogliere tutti i clienti curiosi di provare una cucina innovativa.

acai sisters
acai sisters

Mangiare rientra fra i piaceri della vita e questa è una cosa che gli italiani sanno molto bene. Le persone adorano andare a mangiare fuori nel loro tempo libero, per un appuntamento o perché no, in occasione di un incontro d’affari; rappresenta un’occasione per stare tutti insieme in allegria e spensieratezza.

Per chi si trova a Milano ed è alla ricerca di un buon ristorante per degustare ottimi piatti, sani e deliziosi, può optare per l’Acai Sisters; è situato in via Gian Carlo Castelbarco numero 17, a soli due minuti di distanza dall’Università Bocconi.

Acai Sisters: il menu

Il ristorante punta tutto su piatti bilanciati da un punto di vista nutrizionale, su ingredienti di alta qualità e dal gusto eccezionale. All’interno del menù è possibile trovare diverse tipologie di pietanze e bevande.

Fra i piatti più richiesti dai clienti ci sono le “Acai bowls”, cioè piatti, o più nello specifico ciotole, a base di un ingrediente particolare: l’acai. È una bacca proveniente dall’Amazzonia ricca di fibre, vitamine A, B, C, E, sali minerali ed antiossidanti, rappresenta pertanto un ingrediente dalle molteplici proprietà salutari.

Fra le acai bowls, presenti nel menù al prezzo di 8.50 €, troviamo: “Berrylicious” a base di Acai, frutti di bosco, granola, bacche di goji, banana e mele; “Amazebowl” con Acai, ananas, banana, granola, cocco grattugiato e miele; “Topic thunder”, i cui ingredienti sono Acai, mango, banana, ananas, granola, semi di lino e miele; e per finire il “Kale-ifornia” contenente Acai, mela, banana, cavolo riccio e miele.

Seguono le “Salad bowls” al prezzo di 10.50€ , fra le quali troviamo la “Cali-flower curry” a base di riso di cavolfiore al curry con verdure miste, germogli e semi; la “super foods salad” con insalata mista, bacche di goji , pomodorini e formaggio; e, i più popolari, sono infine i “Boodles”, cioè spaghetti di zucca con crema di anacardi. Fra le alternative a disposizione dei clienti ci sono anche i “Grain bowls”, in particolare le “Buddha bowls” al prezzo di 10.50€ , considerate vere e proprie ciotole del benessere per via degli ingredienti salutari contenuti al suo interno fra cui quinoa, cavolo riccio, ceci e carote.

Al prezzo di 9.50€ vi è il “Green market bowls” contenente riso e semi di sesamo, lenticchie, avocado, per un pasto sano e sostanzioso al tempo stesso. Ma le alternative non finiscono qui, difatti nel menù è possibile trovare, oltre alla zuppa con verdure di stagione a 7.50€, anche varie tipologie di tartine al prezzo di 10.50€: quelle all’avocado; le “Beetroot”, con salsa di barbabietola e avocado; le “Hummus tartine”, con hummus e verdure di stagione con l’aggiunta di noci e semi; la favorita è la “Cali-flower pizza” con a base di cavolfiore e semi di chia con melanzane e pomodori; e per chi non sapesse decidersi c’è anche la possibilità di ordinare le “mixed tartines” con avocado, hummus e barbabietola.

I dessert

Ovviamente per gli amanti dei dolci non poteva mancare nel menù qualcosa per soddisfare il loro palato. La scelta è vasta e ricopre tutti i gusti. Vi è la torta a cioccolato e pere vegana a 5 euro; alla cifra di 4.50€ è possibile degustare una cheesecake alla fragola, una macedonia di frutta, le “power balls” con datteri, bacche di Goji e mandorle.

A 4€ invece troviamo tra le alternative la crostata alla marmellata vegana, datteri con noci e mandorle e lo yogurt con miele e granola. Disponibili alla cifra di 3€ troviamo i brownie e il “banana bread” con semi e noci.

Vengono accontentati anche gli amanti del gelato, con diversi gusti di gelato su stecco a 3.50€: pesca, cioccolato fondente, fragola,mango e maracuja, limone e, per finire, melon

Le bevande, gli estratti e i juice

Da bere ci sono, oltre alle classiche bevande (acqua naturale o frizzante da 50 cl a 1 euro; aranciata, chinotto, gazzosa da 27.5 cl a 3€) anche: “acao drink” da 33 cl in lattina a 3€, “kombucha” a 6€, “limonada matè” da 27.5 cl, “aranciada mathe” e acqua di cocco a 3.50€.

Per chi preferisce gli estratti ci sono: “Ginger aid” con arancia limone e zenzero; “billie green” con insalata di stagione, orzo, ananas, cetriolo e limone; “Follow the best” con barbabietola, mela, arancia, carota, limone e zenzero; “Vitamin sea” con arancia, carota, limone e baobab; “Super juice” con cavolo riccio, spirulina, mela, acqua di cocco, limone e ginger; “Berry be good” con fragola, mela, acqua di cocco, menta, lime e semi di chia. Tutti gli estratti sono venduti al prezzo di 4.50€.

Non mancano i “Juice”, cioè i succhi, anche in tal caso la scelta è amplia: “Lemon fizz” per chi vuole gustare una buona limonata fatta i casa a 3€; “Detox water” a base di acqua, cetriolo, zenzero, lime e menta a 2.50€ e per finire latte di mandorla, datteri e cannella, chiamato “Milky way”, a 4€.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Milano Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono Milano e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche