×

Milano come Hollywood: tutti i set in città

Condividi su Facebook

Milano is the new Cinecittà: oltre al set del Milanese Imbruttito, sopraggiunte 15 richieste di permessi per girare riprese di film, doc e fiction.

Set film Milano

La città meneghina ha ospitato e ospiterà cortei di camion bianchi parcheggiati, grovigli di cavi e qualche riflettore. La nuova frontiera del cinema punta su Milano.

Set cinematografici Milano

Il Milanese Imbruttito farà la sua prima apparizione cinematografica con “Mollo tutto e apro un chiringuito”: lo vedremo sia nella Citylife milanese che in Sardegna per fare business.

La fiction “Monterossi”, invece, è tratta dai romanzi gialli di Alessandro Robecchi che raccontano le indagini dell’autore pentito di un trashissimo programma della tv commerciale, “Crazy Love”. Lo sceneggiato è realizzato da Palomar – la casa di produzione di Montalbano – per Amazon e vedrà come protagonista Fabrizio Bentivoglio, guidato dalla regia di Roan Johnson. Verranno inquadrate le vie del centro e della periferia.

“Il mammone” è un remake realizzato da Colorado del francese “Tanguy”, su un circa trentenne che, malgrado buon lavoro e stipendio, dalla casa dei genitori non vuole schiodare: e allora sono loro a fare di tutto per toglierselo dai piedi.

Sotto la regia di Giovanni Bognetti, vedremo gli attori Diego Abatantuono, Angela Finocchiaro, Michela Giraud e Andrea Pisani.

Anche la serie Sky “Blocco 181” ha scelto Milano come città per il set. È la nuova produzione Sky Original realizzata con TapelessFilm e Red Joint Film e il primo progetto televisivo in assoluto del rapper italiano Salmo, nelle vesti di supervisore e produttore musicale ma anche di produttore creativo e attore. Il regista Giuseppe Capotondi – lo stesso di “Suburra-La serie” – racconterà di una Milano di periferia e del suo hinterland.

Il Palazzo di Giustizia di Milano, invece, sarà protagonista di “Vostro Onore”: un remake dell’americano “Your Honor” con Bryan Cranston. Con la regia di Alessandro Casale, sarà presente sul set Stefano Accorsi.

Set cinematografici: l’ufficio stampa dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano

L’ufficio stampa dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Milanodichiara: Sono pervenute 15 richieste di permessi per girare in città, sia nazionali che internazionali.

Nel 2020 sono aumentate le richieste per la produzione di documentari a carattere culturale e scientifico: 41 a fronte di 29 nel 2019. E sono aumentate anche quelle per serie tv e fiction: 53 del 2019 su 54 del 2020. Solo il cinema ha avuto una flessione: i lungometraggi sono passati da 53 nel 2019 a 18 nel 2020″.

Set cinematografici Milano: il marchio di fabbrica della città

Tra gli altri titoli di spessore girati in città e pronti ad incollare il pubblico al teleschermo non possiamo dimenticare il tv movie su Carla Fracci con Alessandra Mastronardi, il film “House of Gucci” con Lady Gaga e Adam Driver nei panni di Patrizia Reggiani e Maurizio Gucci, per la regia di Ridley Scott; parte della nuova stagione di “L’amica geniale” (“Storia di chi fugge e di chi resta”), con Lenù che è salita al nord per studiare.

Tutti i film sopracitati hanno un elemento in comune: le riprese tra Galleria Vittorio Emanuele II e piazza Scala, e di striscio il Duomo e la Madonnina.

LEGGI ANCHE: Cinema a Milano in Duomo: gli orari, i prezzi e le sale

Leggi anche

Contents.media