×

Tartufi and Friends, il locale per gli amanti del tartufo a Milano

Condividi su Facebook

Per gustare dell'ottimo tartufo a Milano bisogna recarsi in corso Venezia al numero 18 tra le mura del Tartufi and Friends.

Tartufi and Friends Milano è un brand unico nel suo genere che si pone un duplice obiettivo. Presentare il pregiato tartufo abbinandolo alle eccellenze alimentari italiane sia attraverso un pasto seduti, alla ricerca di un’esperienza sensoriale nuova, che con deliziosi cocktails con tartufo fresco.

Il tutto avviene immergendosi in un’atmosfera dal sapore antico e raffinato, ma alla stesso tempo che sia alla portata di tutti. Se vi innamorerete come noi di ciò che proverete all’interno di queste mura al centro della città, sappiate che lo potrete trovare anche in altre città, italiane e non. Per le vie di Roma o all’interno di Harrods a Londra, ma anche a Francoforte e Dubai.

Tartufi and Friends a Milano

In corso Venezia al numero 18, all’interno della cornice di Palazzo Serbelloni, troviamo la spettacolare location. Nel pieno centro di Milano con i suoi 250 metri quadri ti farà vivere un’esperienza raffinata e dal gusto speciale. L’arredamento del locale è elegante, curato nei mini dettagli così come la presentazione dei piatti. Aperto tutti i giorni dalle 11.30 a mezzanotte. L’arredamento è abbastanza particolare, vicino ai lounge bar e ai club inglesi.

Le sedie sono foderate con una stoffa scozzese verde e le mura di legno sono piene di dettagli tutti da scoprire.

In un altro angolo invece troviamo un comodo divano di finta pelle marrone con cuscini tono su tono. La tavola è elegantemente apparecchiata di bianco, con calici che sembrano di cristallo, un tovagliolo anch’esso bianco e tutte le posate che servono. Le luci sono soffuse e le sale sembrano molto più grandi grazie a una parete ricoperta completamente da specchi.


Il menu e i prezzi

Entrando nel vivo del locale vi raccontiamo di quello che si può ordinare consultando il menu alla carta. Cominciando come di consueto dagli antipasti ci imbattiamo in una burrata accompagnata da misticanza alle erbe, miele e tartufo fresco; poi un giocoso lollipop di mozzarella sempre con miele e tartufo bianco, ricoperto da un crumble di pan brioches e tartufo. Da provare assolutamente il sashimi di salmone norvegese con puntarelle marinate all’aceto balsamico bianco, servito con caviale di tartufo, chips di riso al nero di seppie, gel al mandarino e tartufo fresco. Tra le più dispendiose – 30 euro – la scaloppa di foie gras con pan brioche, gelato alle cipolle rosse caramellate, latte di mandorle salato e tartufo fresco.

Successivamente vi consigliamo qualche portata come primo. Si comincia da una classico tagliolino con tartufo e spaghetto cacio e pepe. Poi un risotto con barbabietole, melograno, cavolo viola e Stilton o semplicemente con tartufo fresco. I tortellini ripieni di mortadella in brodo sono gustosissimi, così come i maccheroncini di pasta fresca con ragù di seppia e vitella con polvere di aneto. Inutile dire che tutte le portate includono sempre un po’ di tartufo fresco. I prezzi arrivano a un massimo di 35 euro. I secondi sono sia di carne che di pesce: si va dal pregiatissimo piatto con sogliola di Dover con verdure di stagione a 60 euro, fino al filetto di manzo di Kobe da 140 grammi con verdure croccanti e patate fondenti a 95 euro.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche