×

Radicetonda, il locale di Milano per vegani e vegetariani: il menu

Condividi su Facebook

Il Radicetonda di Milano è il locale con cucina vegetariana e vegana: arredato con materiale di riciclo e di recupero.

Radicetonda Milano è il ristorante sempre alla ricerca di proposte gustose e innovative, ma naturali. La cucina è realizzata con materie prime provenienti da agricoltura biologica o biodinamica e a filiera corta. Un menu sostanzialmente vegetariano e vegano, ma anche attento all’ambiente.

Per dirlo in due parole: plant-based.

Radicetonda, cucina planet-based a Milano

L’obiettivo che ci si pone tra le mura del Radicetonda è quello di abbattere stereotipi secondo cui la cucina basata sul vegetale non sia appetitosa. Qui l’attenta opera di preparazione giornaliera permette alle pietanze di restituire al palato la fragranza e la freschezza degli elementi originari, esaltandone sapori e colori. A questo va aggiunta una proposta basata sullo street-food: ogni giorno vengono preparati burger, hot dog e sandwich – ovviamente vegetali -.

Dalle zuppe ai piatti misti a base di pasta, cereali e verdure composti a piacere, agli speciali del giorno fino al conveniente light lunch. Nel menu è inclusa anche una prima colazione leggera con ampia scelta di pasticceria artigianale senza zuccheri raffinati. La cucina utilizza alimenti biologici certificati, ovvero coltivati in modo naturale e senza l’impiego di prodotti chimici e privi di conservanti e coloranti che non siano naturali. Anche negli arredi ci si impegna a rispettare l’ambiente: realizzati dove possibile con materiali di riciclo e recupero.

Le stoviglie sono realizzate in bioplastiche al 100% biodegradabili.


Il menu

Ogni giorno nel menu sono inserite proposte gluten free, anche per quanto riguarda la pasticceria. La sezione dedicata allo street food in versione veggie include un burger di legumi e cereali con maionese vegana e ketchup di barbabietole con patate al forno.

Poi un wrap di avena imbottito con affettato di seitan, lattuga e sempre la gustosissima maionese vegana. Il club sanwich è farcito con i salumi di seitan, mentre l’hot dog, al posto del wurstel di maiale, ha del tofu con senape e crauti.

Le proposte del giorno ovviamente cambiano quotidianamente in base ai prodotti disponibili in quel giorno. Per esempio vengono servite diverse zuppe e vellutate, seguendo la stagionalità di ciò che la terra ci può offrire. I piatti misti sono un’ottima alternativa se non si sa cosa scegliere: questi si possono comporre con cereali, legumi e verdure, per un massimo di tre scelte. Le insalate di verdure e semi possono essere arricchite con tofu, superfood, avocado eccetera. I light lunch sono pensati per prevedere la zuppa del giorno più un piatto con due prodotti tra legumi e cereali.

La pasticceria propone a qualsiasi ora del giorno, a partire dalla colazione, fette di torta, biscotti, energy ball e barrette di riso soffiato ricoperte di gustosissimo cioccolato. Ai soliti drink come spritz, birra e i vari caffè, vanno aggiunte le spremute di agrumi, te freddi, frappè e centrifugati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche