×

Bottega Farina, la pasta fresca e fatta a mano a Milano

Condividi su Facebook

Per mangiare pasta fresca a Milano bisogna recarsi in via Bartolomeo Eustachi 38 presso la Bottega Farina: prodotti fatti a mano.

In via Eustachi c’è una vera e propria farina che si occupa di preparare diverse tipologie di pasta, sempre molto fresca. Accomodandovi tra le pareti di Bottega Farina Milano potrete vedere i meccanismi di preparazione, grazie alla vetrina che divide la sala dalla cucina.

Bottega Farina, la pasta fresca a Milano

Bottega Farina è uno di quei posti che deve esserci per forza in città. L’ambiente è caldo e accogliente, anche grazie all’arredamento con prevalenza di legno e di ferro. La sensazione è proprio quella di essere in un antico caseificio, anche se in versione più elegante, proprio come la zona in cui si trova questo ristorante. Il posto è piccolo ma ha dei tavoli anche all’aperto, perfetto per le giornate più calde.

La domenica è chiuso, così come tutte le sere. Questo lo rende un luogo perfetto per passare un’ottima pausa pranzo, veloce, gustosa e sana. L’impiattamento è davvero particolare, perché le porzioni molto generose vengono servite in vere e proprie padelle che fanno venire voglia di fare la scarpetta con il pane.

Potrete accomodarvi su alti sgabelli al bancone oppure decidere di comprare una porzione cruda e portarvela a casa, per cucinarla come più preferite.

La luce soffuso è emanata da eleganti lampadine allo stato grezzo che pendono dal soffitto. Anche i prezzi sono davvero ottimali, perché non si va oltre i 13 euro e in più non è prevista nessuna cifra per il coperto.

Il menu

Ogni giorno la proposta cambia, per questo motivo non c’è un vero e proprio menu alla carta da consultare. Quotidianamente, con un pennarello bianco, vengono scritti i piatti del giorno sul vetro che dà sulla cucina. Si possono trovare sia piatti di pasta di semola che pasta ripiena. Qui si trattano sia carne che pesce, per questo è facile trovare bottarga e vongole – su cui è vietata la spolverata di formaggio grattugiato -. Spesso si trovano anche i Culurgiones, dei simil ravioli sardi ripieni di patate, serviti con sugo e al burro con la salvia. Poi possiamo trovare i più semplici ma gustosissimi tortelli al brasato o all’anatra. Non possono mancare le lasagne al forno, piene zeppe di condimento: una vera e propria goduria. Se morite dalla voglia di assaggiarle ma il locale è pieno – cosa molto probabile – potete chiedere delle porzioni da portare via e solamente da infornare.

Molto spesso si trovano proposte delle paste al nero di seppia, come i ravioli ripieni di pesce, davvero da provare. Ci sono poi varie ricette provenienti dal centro Italia, come amatriciana, carbonara – esclusivamente senza panna – e gricia. Tutte con del guanciale croccantissimo e una glassa gustosa e da leccarsi i baffi. Purtroppo al momento non è ancora previsto alcun tipo di dessert, il che è un peccato perché sarebbe un modo perfetto per concludere, insieme a un buon caffè.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche