×

13 Giugno, il ristorante a Milano in via Goldoni 44

Condividi su Facebook

Il 13 giugno è un ristorante in via Goldoni a Milano che porta con se i sapori e gli odori della cucina tipica siciliana.

Involtini di pesce spada, cous cous e pasta con le sarde: sono solo una piccola parte della proposta del 13 Giugno, il ristorante di Milano con due diverse sedi. In via Goldoni 44 la cucina si ispira a quella di tradizione siciliana.

L’insegna del locale è tutta dedicata al fondatore, nato appunto il 13 giugno. Il figlio Edoardo Dolcimascolo – l’ultimo di 13 fratelli – ha deciso di onorare il ricordo del padre da ormai più di 25 anni, portando la passione comune a Milano. Non si esclude che in un futuro, grazie all’erede di terza generazione, il marchio si possa estendere fino alle terre dell’Inghilterra.

13 Giugno, il ristorante che sa di Sicilia

Il locale al suo interno riesce a trasportarci in un’altra epoca, nel passato. Credenze e banconi di legno massiccio aromatizzano l’aria con il classico odore delle osterie di una volta. Lo stile però è molto più curato e decorato con maschere dipinte a mano: un classico della tradizione siciliana. Sotto il periodo di Natale le decorazioni si moltiplicano e sembra di essere catapultati in un mondo incantato, ma allo stesso tempo familiare.

Alcune candele emanano una luce soffusa, rilassante e arricchita dalle note di un pianoforte. Nelle serate più fortunate è possibile assistere a una esibizione canora al pianoforte del proprietario Edoardo Dolcimascolo, che sfoggia le sue doti con canzoni tipiche siciliane.

Il menu fresco e profumato

Da ormai qualche tempo grazie a una collaborazione con i servizi di delivery, è possibile ricevere direttamente a casa le proposte del menu. La lista delle pietanze – praticamente uguale a quella che si trova nel ristorante fisico – si può consultare sul loro sito internet.

La scelta prima di ordinare è davvero difficile, perché i piatti sono tanti e tutti molto invitanti. Partendo dagli antipasti troviamo un piatto con vari fritti, tra cui arancine, panelle e cazzilli, l’immancabile parmigiana di melanzane, seguita dagli involtini sempre di melanzane. Di seguito si legge delle sarde a beccafico, oppure della caponata o dei carciofi alla Villanella. Poi insalata di gamberi e scampi, oppure il polpo arrostito accompagnato da una mousse di patate, concludendo con le proposte di crudi: gamberi, scampi o tartar di tonno.

I primi, divisi tra paste e risotti, si aprono con maccheroncini alla norma, bucatini con le sarde o busiate con carciofi, fave e ricotta stagionata. Non si può che continuare con i paccheri conditi con tartar di tonno rosso e lime oppure con astice e pomodorini, così come i ravioli. I risotti si possono ordinare con gamberi e zucchine o con i frutti di mare. Se invece volete provare un piatto unico, ricco e tipico, il nostro consiglio è di chiedere un piatto di cous cous di pesce. I secondi sono per la maggior parte a base di pesce. Si comincia con un fritto misto, si continua con involtini di pesce spada alla griglia oppure di salmone. Troviamo anche i calamari ripieni, l’orata, gamberoni, filetti di cernia e una tagliata di tonno. Non mancano però alcune proposte di carne: involtini, tagliata di filetto e cotoletta alla milanese.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche