×

Open Colonna, il ristorante con cucina romana a Milano

Condividi su Facebook

Lo Chef Antonello Colonna ha voluto portare a Milano il sapore delle sue origini, aprendo il ristorante Open Colonna.

Open Colonna Milano è il ristorante di chef Antonello Colonna, già decorato con una stella Michelin per il suo locale alle porte di Roma. Lo chef infatti ha voluto portare i sapori, gli odori e i ricordi derivanti dalla capitale italiana, la sua terra di origine.

Il mio intento – spiega – è far sentire la gente a casa. Voglio che gli ospiti che mangiano la mia amatriciana avvertino qualcosa che richiami nella loro memoria un ricordo del passato, magari legato alla cucina della nonna“. Una cucina sana e genuina, inserita nella formula All day dining, o come spiega meglio Colonna: “Se magna a tutte le ore“. La cucina lavora dalle 12.30 fino alle 22.30.

Open Colonna, il bistrot romano a Milano

All’interno del locale diverse zone sono ben delineate. La sala principale è caratterizzata da una lunga panca color caramello e da tavoli neri in marmo, su basi di ottone. Poi c’è una sorta di privé con un grande tavolo sempre in marmo nero e, questa volta, poltroncine. È disponibile anche un cortile interno, dove sono stati collocati degli alberi di ligustro. Anche il bar si pone al centro dell’attenzione, sfoggiando un piano in marmo bianco poggiato su di una base ricoperta di piastrelle color miele.

Durante la permanenza nel locale si può sbirciare all’interno della cucina, grazie a una vetrata che la divide dalle sale.

Il menu dell’Open Colonna

In Via Bassano Porrone 8 domina la cucina della Capitale a cui lo chef è particolarmente legato. Di certo però non mancano nemmeno le proposte provenienti da altre regioni italiane. Le varie sezione della carta propongono una selezione limitata di piatti, che comunque riesce a soddisfare qualsiasi esigenza e preferenza.

Gli antipasti propongono uovo poché e ribollita, la pappa al pomodoro, baccalà mantecato e una gustosa tartare di manzo. I primi, invece, cominciano con una zuppa del giorno, in base alla disponibilità di prodotto; poi un risotto alla milanese, tagliatelle ai funghi porcini e i romanissimi, ovvero carbonara, gricia o amatriciana, cucinati solamente con prodotti provenienti dal sud.

Come secondo la scelta è tra lo stufato di verza, con funghi e primo sale, caciucco alla livornese, pollo alla cacciatora e trippa con mentuccia e pecorino.

Si conclude con alcuni dessert, che vanno dal classico tiramisù, fino alla montblanc, poi tarte tatin, tagliata di frutta, sorbetti e gelati vari. Se invece quello che cercate è racchiuso nel concetto di cucina stellata, potrete scegliere una tra le proposte dei cavalli di battaglia di chef Colonna, oppure provarle tutto con il menu degustazione. L’antipasto proposto in questo caso prevede uovo fritto, con guanciale, broccoli e parmigiano. Si continua con un negativo di carbonara e, come secondo, un petto di piccione e coscia confit. In conclusione per dessert uscirà dalla cucina un diplomatico alla crema, con cioccolato e caramello salato. Come già accennato la cucina è sempre aperta, anche per l’aperitivo. Prima di cena, infatti, potrete bere un buon drink accompagnato da varie stuzzicherie sempre in stile romano.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche