×

I tre Frades approdano a Milano: bottega sarda con cucina

Condividi su Facebook

Direttamente dalla terra sarda arriva a Milano Frades: la bottega con cucina in cui fare un viaggio tra i sapori della Sardegna.

frades milano
frades milano

La Costa Smeralda è una delle tappe preferite dei milanesi, per godere delle fantastiche spiagge e assaporare i sapori della Sardegna. Lo sanno bene i fratelli Paddeu, proprietari del Frades proprio in terra sarda, ma ora anche a Milano. In via Mazzini 20, poco distante dal Duomo, si trova la bottega con cucina perfetta per scappare dal caos cittadino.

Frades, la bottega sarda a Milano

La maggior parte dei clienti italiani del Fardes in Sardegna sono milanesi e spesso domandavano quando avrebbero potuto gustare le stesse delizie nella propria città. Sono stati accontentati grazie ai tre fratelli – appunto frades in dialetto sardo -, Fabio, Roberto e Valerio che con passione e amore condividono la propria cucina e i propri prodotti. Il loro progetto è semplice, ma contemporaneamente ha dello straordinario. L’obiettivo è quello di far conoscere l’identità gastronomica dell’isola alla clientela internazionale, abituè della Costa Smeralda.

Ma come farlo?

Facendo entrare nella propria bottega diversi produttori che potranno sfruttare le varie vetrine. Spesso si tratta di piccole realtà, a volte a conduzione familiare, che hanno portato le proprie creazioni all’interno della location. Si tratta di qualsiasi tipo di prodotto, dal pane alla pasta, fino al miele, ai salumi e ai formaggi. Inoltre è prevista la cucina in cui si prepara la pasta fresca, tra cui i tipici culurgiones stile Frades.


Il locale è diviso in quattro diversi spazi tematici quindi: il banco per salumi e formaggio, un angolo enoteca ed esposizione di prodotti regionali. Poi il laboratorio di pasta che rimane a vista, davanti al quale il cliente diventa anche spettatore della preparazione dei piatti.

Per chi si accomoda ai tavoli è previsto un viaggio sensoriale attraverso i caratteristici sapori della Sardegna, affinché ogni morso sia un’esperienza diversa. Anche la location ricorda in tutto e per tutto l’architettura di una delle isole d’Italia. Potrete recarvi qui per un pranzo, per l’aperitivo o per una vera e propria cena gourmet.

Chi sono i tre Frades

Per rendere possibile quello che era un sogno familiare, i tre fratelli hanno unito le forze e le competenze. Il primo è Fabio, laureato in Economia Magistrale che fin da piccolo si cimenta nelle attività commerciali della famiglia. Grazie alle esperienze pregresse e agli studi riveste il ruolo di General Manager. Poi c’è Roberto, il figlio di mezzo. Fin da subito ci si accorge della sua passione per la cucina che l’hanno portato a studiare all’alberghiero. Per lavoro ha visitato molti posti e ristoranti, come la riviera romagnola, l’Inghilterra, Milano e Sidney. Al Frades regala tutto quello che ha imparato e ora si occupa della gestione e della cucina. Il suo compito è anche quello di ricercare i fornitori delle materie prime, la qualità e l’organizzazione della brigata. L’ultimo, il più piccolo dei tre, è Valerio. Al momento dell’apertura della prima bottega aveva solo 17 anni. Ben presto è diventato mastro pastaio e salumiere. Ogni giorno si impegna a preparare un numero pressoché infinito di culurgiones e di taglieri.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche