×

Quando pagare la Tari a Milano: la tassa dei rifiuti costerà il 4% in meno

il Comune di Milano fissa le scadenze per pagare la tassa sui rifiuti. Ridotte le tariffe

Tari 2022 Milano, quando si paga? La tassa dei rifiuti diminuisce del 4%

Palazzo Marino ha definito le scadenze per i pagamenti della tassa sui rifiuti: tutto quello che c’è da sapere.

Tari Milano: le scadenze

La Tari 2022 potrà essere versata entro il 23 dicembre in un’unica soluzione oppure in due rate, la prima entro il 9 dicembre e la seconda entro il 31 gennaio 2023.

Il Comune rende noto: “Gli avvisi di pagamento saranno disponibili nel fascicolo digitale del cittadino e inviati ai milanesi fra settembre e novembre”.

Tari Milano: tariffe in calo

Rispetto al 2021 le tariffe diminuiscono del 4% per le utenze domestiche e di circa il 3,5% per le utenze non domestiche. I motivi? Il calo del costo del servizio svolto da Amsa per quasi un milione di euro e un aumento delle utenze e delle superfici domestiche sottoposte a tributo, il quale viene quindi ‘spalmato’ su un maggior numero di metri quadri imponibili.

L’amministrazione evidenzia un aumento di contribuenti sia per gli accertamenti svolti dal Comune sia per l’attivazione di nuove utenze: quelle domestiche erano meno di 738mila nel 2021, quest’anno a maggio erano oltre 745mila.

Tari Milano: garantite le esenzioni valide nel 2019

Con la fine dello stato di emergenza sono state interrotte le agevolazioni legate alla pandemia. Nel corso del 2021 alcune utenze domestiche erano state ridotte del 50%. Quest’anno saranno garantite le esenzioni e le agevolazioni che erano valide nel 2019, come il taglio del 25% della parte variabile della tariffa per i nuclei familiari di quattro o più persone.

LEGGI ANCHE: Caro bollette, i nuovi costi per illuminare le strade di Milano

Leggi anche

Contents.media