×

Zona Bianca: la Scala di Milano restituisce la platea agli spettatori

Condividi su Facebook

Dal 15 giugno acquistabili i biglietti per gli spettacoli di giugno e luglio. Dal 21 giugno via libera agli abbonamenti stagione 21/22.

Scala Milano
Scala Milano

Zona bianca non è del tutto sinonimo di ritorno alla normalità: la rimozione del tetto di 500 spettatori nei teatri li sta tuttora mettendo a dura prova.

Teatro alla Scala: l’ampliamento dei posti a sedere

Con l’entrata in vigore della modifica sopracitata, il Teatro alla Scala di Milano si accinge ad ampliare i posti a sedere, mettendone ben 760 a disposizione.

La ripartenza è fissata per il 25 giugno, data in cui la Lombardia beneficerà ancora della permanenza in zona bianca.

Teatro alla Scala: Réddite quae sunt Caésaris Caésari

Date a Cesare quello che è di Cesare!

Lo scorso weekend la copertura lignea che dava la possibilità all’orchestra di occupare l’intera platea è stata rimossa. Da questo momento la platea sarà dedicata ad ospitare il pubblico, mentre l’orchestra tornerà in buca.

Grazie ad organici moderatamente impegnativi (Mozart/Rossini) sarà comunque possibile mantenere il distanziamento imposto dalle norme anti Covid.

Teatro alla Scala: programmazione

Dalle ore 14:00, di martedì 15 giugno, sarà possibile acquistare i biglietti per gli spettacoli di giugno e luglio:

  • 25 giugno il recital di Maurizio Pollini
  • 26/29 giugno e 1° luglio Le nozze di Figaro di Mozart nell’allestimento di Giorgio Strehler diretto da Daniel Harding
  • 3 luglio il concerto diretto da Manfred Honeck con Beatrice Rana
  • 7 e 8 luglio la Serata contemporanea di balletto

I biglietti erano disponibili dal 10 giugno scorso per gli abbonati, ma vi sono ancora posti vacanti per tutti gli spettacoli in programma.

Dal 21 giugno saranno in vendita gli abbonamenti per la Stagione 2021/2022.

LEGGI ANCHE: Nuova stagione del Teatro alla Scala, Sala: “La Scala Non si è mai fermata”

Leggi anche

Contents.media