×

All’Arcimboldi sitorna in scena: Lago dei Cigni e La Fille Mal Gardee

Dopo tanta attesa, l'Accademia Ucraina di Balletto torna in scena a partire dal 4 giugno 2021 al Teatro degli Arcimboldi di Milano.

Teatro degli Arcimboldi, Lago dei Cigni

Il Lago dei Cigni e La Fille Mal Gardee: due spettacoli classicheggianti ed imperidibili sul palco dell’Arcimboldi. Spettacoli che erano inizialmente previsti per lo scorso marzo 2020.

La collaborazione dell’Arcimboldi e le normative anti-Covid

La fervente risalita sul palco è stata resa possibile grazie alla collaborazione tra il teatro e l’Accademia Ucraina di Balletto, entrambe luogo di studio per i “cigni” di quest’anno.

Nonostante le disposizioni governative permettano una capienza massima di 500 persone in sala, in accordo con la direzione del teatro, si è deciso di tornare in scena, aumentando il numero delle date, per dare la possibilità al maggior numero possibile di spettatori di assistere allo spettacolo.

Alzare nuovamente il sipario, oggi, significa dare un segnale di ripresa, da parte non solo degli artisti, ma anche della produzione, assicurando agli allievi l’emozione di esibirsi davanti a un pubblico e agli spettatori il ritorno a teatro in tutta sicurezza.

Per garantire la massima sicurezza, le normative anti contagio prevedono: l’accesso contingentato, la sanificazione degli ambienti dopo ogni spettacolo, la prenotazione dei biglietti, l’obbligo dell’utilizzo di mascherine e la rilevazione della temperatura.

All’Arcimboldi Il Lago dei Cigni

A partire da venerdì 4 giugno, Il Lago dei Cigni verrà presentato dagli allievi dell’Accademia in tutta la sua purezza e tradizionalità. Tanto atteso il ritorno di due ballerini in grado di emozionare e lasciare il pubblico con il fiato sospeso, stiamo parlando di Alina Nanu (prima ballerina del Teatro dell’Opera di Praga) e Michal Krcmar (primo ballerino del Teatro dell’Opera di Helsinki), i quali avevano già affascinato la platea interpretando gli spettacoli di Don Quixote e di Schiaccianoci.

Per la prima volta lo spettacolo sarà accompagnato dall’orchestra Musica in Scena diretta dal maestro Paolo Marchese. A rendere lo spettacolo indimenticabile: la straordinaria carica interpretativa e la tecnica impeccabile dei primi ballerini, lo straordinario corpo di ballo, i preparatissimi solisti, le magnifiche scenografie, i costumi raffinati ed eleganti, l’emozione e il coinvolgimento delle note suonate dal vivo.

Date e orari dello spettacolo:

  • venerdì 4 giugno, ore 19.00
  • sabato 5 giugno, ore 19.00
  • domenica 6 giugno, ore 17.00
  • giovedì 10 giugno, ore 20.00
  • venerdì 11 giugno, ore 20.00
  • sabato 12 giugno, ore 20.00
  • domenica 13 giugno, ore 17.00

All’Arcimboldi La Fille Mal Gardee

Dopo molti anni, da sabato 5 giugno, ritorna sul palco l’affascinante La Fille Mal Gardee. Oltre agli allievi dell’Accademia Ucraina di Balletto, diplomati e non, vedremo Nadejda Scepaciova (ex prima ballerina del Teatro dell’Opera della Moldavia) nel ruolo della dolce e innamorata Lise e Nicholai Nazarcheivici (primo ballerino del Teatro dell’Opera della Moldavia).

Questo balletto, meno noto rispetto al precedente, ha subito nel corso degli anni svariate modifiche a partire dal titolo, i nomi dei personaggi, proseguendo inoltre con cambiamenti nella musica e nella coreografia. La prima rappresentazione risale al 1789, a Bordeaux.

L’intento della commedia e di tutti gli allievi dell’Accademia coinvolti nei vari ruoli sulle coreografie di Egor Scepaciov -direttore artistico dell’AUB- vuole sorridere e far sorridere con questa versione appositamente creata per il Teatro Arcimboldi Milano.

Date e orari dello spettacolo:

  • sabato 5 giugno, ore 11.00
  • domenica 6 giugno, ore 11.00
  • sabato 12 giugno, ore 11.00
  • domenica 13 giugno, ore 11.00

LEGGI ANCHE: Teatro alla Scala, un positivo covid fa saltare lo spettacolo

Leggi anche

Contents.media