×

Inaugurazione con party al The Sanctuary: violate le norme anti covid

Condividi su Facebook

Sabato 27 febbraio c'è stato un party di inaugurazione del The Sanctuary, in zona Lambrate. Molte le norme per il contenimento dell'epidemia infrante.

the sanctuary milano
the sanctuary milano

Inaugurazione senza il rispetto delle norme anticovid per il The Sanctuary Milano, un nuovo spazio dedicato all’arte aperto nello Scalo Greco di Milano, in zona Lambrate. Molte le persone che hanno condiviso l’esperienza sui social, dove si festeggiava assembrati e senza mascherina.

L’inaugurazione del The Sanctuary

Grazie ai video circolati online sui social si è scoperta la festa illegale di inaugurazione del The Sanctuary Milan. Per l’occasione lo spazio, un deposito ferroviaro di 1500mq che doveva essere recuperato nell’ex Scalo Greco di Milano per diventare un nuovo centro dove fare arte e cultura, è stato trasformato in un party illegale in cui si violavano le norme anticontagio imposte dal Governo.
Moltissimi i giovani che hanno partecipato all’evento per fare festa, ballare e bere qualche drink, molti anche senza indossare affatto la mascherina.

Così mentre l’attenzione di tutti si spostava sulla Darsena e ai Navigli, l’intero spazio è diventato un luogo “sicuro” per assembrarsi senza essere notati. Molti però hanno deciso di condividere sui social qualche diretta dall’evento, così il party d’inaugurazione, non promosso sui social, è stato ugualmente scoperto.

Sulla pagina social del The Sanctuary si legge che lo spazio diventerà un’oasi metropolitana che ospiterà artigiani ed artisti, ma di tutto questo nei video nemmeno l’ombra.

Il 28 febbraio per loro doveva essere il giorno d’apertura, dichiarato come il giorno in cui “The magic Begins”, dove insomma la magia sarebbe iniziata, ma di magia se ne vede poca mentre di illegalità molte.

Selvaggia Lucarelli: “Schifezza inqualificabile”

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Selvaggia Lucarelli (@selvaggialucarelli)


Ad indignarsi per quanto accaduto è stata anche la giornalista Selvaggia Lucarelli che ha mostrato la propria contrarietà con un post su Instagram: “In piena pandemia, ha inaugurato il locale The Sanctuary, in zona Lambrate a Milano. I video che girano sulla serata sono una schifezza inqualificabile: gente che balla senza mascherina (tutti eh, nessuno escluso) e la cosa è perfino più grave di quello che si è visto alla Darsena. Perchè era al chiuso e perché lì bastava che i gestori del locale spegnessero luci e musica e mandassero tutti a casa. Ah – ha voluto precisare la Lucarelli – la signora Daniela Martani e chiunque abbia diffuso la voce che io fossi all’inaugurazione del locale in questione, anche utilizzando le foto di mio figlio minorenne, verrà querelato“.

Leggi anche

incidente Carpiano
Cronaca

Incidente tra filobus e auto: 22 feriti

16 Settembre 2021
Un incidente tra un filobus e un’auto ha provocato 22 feriti lievi nella mattinata di giovedì 16 settembre. La dinamica è in corso di accertamento.
Contents.media