×

Sparatoria a Milano: uomo morto dopo aver aggredito dei passanti

Condividi su Facebook

Morto un 45enne dopo una sparatoria avvenuta a Milano. Il 45enne minacciava passanti e Polizia con un coltello prima di essere sparato ed ucciso.

sparatoria milano
sparatoria milano

Sparatoria a Milano alle prime ore del 23 febbraio, poco dopo le 24:00, in via Sulmona, zona Corvetto. Protagonisti della sparatoria un agente di polizia e un 45enne che brandiva un coltello e ha più volte tentato di aggredire sia i passanti che gli agenti.

Il 45enne è morto.

Sparatoria a Milano: i fatti

Sono le 00:17 del 23 febbraio quando al comando della Polizia arrivano diverse segnalazioni da alcuni cittadini impauriti perché a via Sulmona c’è un uomo con un arma, non capiscono se si tratti di un coltello o di un bastone, che minaccia e aggredisce i passanti. L’uomo avrebbe prima aggredito un rider e poi un uomo che usciva da un palazzo, entrambi riusciti a scampare all’attacco.

Una volante della Polizia arriva subito dopo la segnalazione. L’uomo è di origini straniere e brandisce un coltello. All’arrivo dei poliziotti si scaglia subito contro di loro e uno dei due agenti cade a terra colpendo con la testa il marciapiede.

E’ in questo momento che è arrivata nel frattempo una seconda volante. L’uomo allora tenta di aggredire anche gli altri due poliziotti ma in questo caso inizia la sparatoria.

Più di un colpo contro l’uomo che si accascia e dopo pochi minuti muore sul posto.

In base alle prime ricostruzioni dei fatti il poliziotto avrebbe sparato nella parte bassa del corpo dell’uomo, ma probabilmente ha ugualmente colpito qualche punto vitale.

Sono poi intervenuti i soccorritori che hanno constatato il decesso dell’aggressore e portato in codice giallo all’ospedale più vicino l’agente caduto sbattendo la testa e l’agente che ha sparato all’uomo, in stato di shock.

Poco dopo sul posto è arrivata anche la scientifica per le indagini che ci saranno come previsto in questi casi. Nel mentre si è scoperto che l’uomo ucciso era un 45enne di origini straniere, un filippino, già noto alle forze dell’ordine e con precedenti per droga e reati contro la persona.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media