×

Università: tornano le lezioni in presenza alla Iulm, Bocconi e Cattolica

Condividi su Facebook

Anche le Università ritornano con le lezioni in presenza. I primi in classe sono stati gli studenti della Bocconi, della Iulm e della Cattolica

iscritti università milano
iscritti università milano

Dopo le scuole superiori ora anche le Università di Milano ripristinano le lezioni in presenza. La prima a partire è stata l’Università Bocconi, giovedì scorso, poi lunedì sono ritornati in aula anche gli studenti della Cattolica e della Iulm.

Lezioni in presenza anche nelle Università

Dopo mesi di lezioni a distanza ritornano le lezioni in presenza nelle Università di Milano. La prima università a ripristinare le lezioni in presenza è stata la Bocconi, che ha riaperto le aule giovedì 4 febbraio. Per la ripartenza qui è stato adottato il modello ibrido, dove gli studenti possono partecipare per il 50% in presenza e 50% online a settimane alterne. Solo il 68% delle classi però tornano in presenza, il 22% sono completamente online e il 10% in modalità blended.

Qui inoltre, per garantire la massima sicurezza della salute degli studenti, la Preside ha previsto un centro medico interno all’università dove è anche possibile effettuare tamponi gratis.

Lunedì 8 febbraio sono ritornate in presenza invece la Iulm e la Cattolica.

Nella Iulm gli orari di inizio delle classi sono stati posticipati alle 10:00, come richiesto dal patto Milano per la scuola. Anche qui si è adottato un sistema misto dove una parte delle lezioni oltre ad essere in streaming sono anche in presenza.

Per accedere è necessaria la prenotazione, con precedenza alle matricole.

Alla Cattolica invece lunedì 10 febbraio è partito solo un corso in presenza. Si tratta del corso “Scienze bancarie”, ma la ripartenza ufficiale di tutti i corsi ci sarà solo il 22 febbraio.

Il primo marzo invece ripartiranno le lezioni in presenza anche alla Bicocca, alla Statale e al Politecnico.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media