×

Occupato il Liceo Tito Livio di Milano: protesta contro la dad

Condividi su Facebook

Gli studenti occupano il Liceo Classico Tito Livio di Milano, in segno di protesta contro la didattica a distanza.

liceo tito livio milano
liceo tito livio milano

Gli studenti del Liceo Classico Tito Livio di Milano hanno occupato il cortile della scuola in segno di protesta contro la dad. Le scuole superiori infatti potrebbero restare chiuse per altri 15 giorni.

Occupato il Liceo Tito Livio di Milano

Gli studenti del Tito Livio, come tutti gli studenti di Milano, contavano di poter rientrare in classe il prossimo 18 gennaio. Un sogno subito minacciato dal possibile rientro di Milano in zona rossa. In quel caso, nonostante il Tar abbia approvato il rientro a scuola per il 18, gli studenti sarebbero comunque costretti a continuare con la didattica a distanza. Così gli studenti del Tito Livo hanno deciso di occupare in segno di protesta contro la dad il cortile della loro scuola.

Ne da l’annuncio sui social la pagina Milano InMovimento, annunciando così che “Si allarga la lotta nelle scuole di Milano”. Il Tito Livio infatti è come se avesse preso il testimone dal Liceo Classico Manzoni, dove gli studenti hanno occupato la scuola per 24h. Un gesto estremo, per farsi sentire dalle istituzioni e avanzare delle proposte. Una di queste sostenute anche da “Milano in Comune” che propone il tracciamento nelle scuole tramite l’utilizzo di tamponi rapidi a prezzi calmierati.

Come per il Liceo Classico Manzoni, anche al Liceo Tito Livo le studentesse e gli studenti hanno occupato, per il momento, dalla mattina del 15 gennaio, il cortile interno della scuola. Non sappiamo se la protesta continuerà per 24h, ma certamente saranno in attesa delle parole del Ministro Speranza, che deciderà proprio il 15 gennaio Milano in che zona rientra.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media