×

Maltempo a Milano: clochard trovato morto sotto la neve

Condividi su Facebook

Clochard trovato morto la mattina del 28 dicembre a Milano. L'uomo, molto conosciuto nel quartiere, aveva 76 anni.

clochard morto a milano
clochard morto a milano

Un clochard, conosciuto nel quartiere di Quarto Cagnino a Milano, è morto la mattina la mattina del 28 dicembre. Il suo corpo è stato ritrovato a via Fratelli Zoia.

Clochard morto a Milano sotto la neve

L’uomo di 76 anni ritrovato riverso a terra la mattina del 28 dicembre era un clochard molto conosciuto nel quartiere.

E’ proprio la gente del quartiere che si è accorta del suo corpo sotto la neve e a chiamare l’ambulanza.

I soccorritori sono arrivati sul posto alle 9.30. L’uomo era in arresto cardiaco ed è stato portato all’Ospedale San Carlo, poco distante da dove è stato trovato. Per il senzatetto però non c’è stato altro da fare che constatare il decesso.

Al momento non è chiaro se l’uomo è stato investito oppure sia stato colto da un malore, magari proprio per il freddo, per poi cadere sul suolo.

Proprio per questo motivo, al fine di scoprire le dinamiche che hanno portato alla morte dell’uomo, il personale del 118 ha allertato anche la Questura, che indagherà sulla vicenda.

L’episodio però evidenzia la criticità dei senzatetto a Milano. La neve infatti è solo l’ultima delle problematica che i senzatetto si sono ritrovati a gestire. Dopo il Coronavirus, infatti è stato necessario ridurre i posti letto disponibili nei centri di accoglienza, per motivi di sicurezza sanitaria e a Milano si è aperto il primo covid hotel per senzatetto, proprio per aiutare anche gli ultimi a sconfiggere il virus e poter dormire in un posto al sicuro dal freddo e dal virus.

Leggi anche

Contents.media