×

Polpetta sospesa per i senzatetto di Milano al “Birra e Polpette”

Condividi su Facebook

Birra e Polpette, il locale in viale Bligny, in collaborazione con Progetto Arca, realizzerà l'iniziativa "una polpetta sospesa" per i senzatetto.

polpetta sospesa senzatetto milano
polpetta sospesa senzatetto milano

Birra e Polpette” il locale in viale Bligny di Milano, avvia l’iniziativa benefica della Polpetta sospesa” da donare ai senzatetto di Milano. Le polpette verranno distribuite il prossimo 8 dicembre grazie ai volontari del Progetto Arca.

“Polpetta Sospesa” per i senzatetto di Milano

Esiste qualcosa di più buono di una polpetta? Si la polpetta sospesa per i senzatetto di Milano! Una polpetta non solo buona di sapore, ma buona proprio nell’anima. E non solo una. Sono infatti già 3.000 le polpette sospese che sono state donate dai milanesi che hanno aderito all’iniziativa benefica ideata da “Birre e Polpette” in collaborazione con il Progetto Arca. Le polpette saranno tutte donate nella sera dell’8 dicembre ai senzatetto di Milano dai volontari del progetto Arca, che con il loro food truck distribuiscono ogni sera pasti caldi ai bisognosi.

L’iniziativa è nata dopo l’azione altruistica di un uomo rimasto ad oggi sconosciuto.

“Una mattina ho trovato un ordine dalla Francia di tale Jacopo che diceva di volerci mandare 20 euro per dare quello che volevamo a chi ne avesse bisogno” spiega Fabrizio Rioda, proprietario del locale. Così è nata l’idea della “polpetta sospesa”. Un’iniziativa che è diventata subito virale. “3.000 polpette in una settimana. Sembra una favola” scrive Rioda, che specifica: “L’essenzialità di un prodotto, il cuore gigante dei clienti, l’urgenza di fare qualcosa siccome finora avete lavorato voi, esseri umani, ci mettiamo al vostro fianco per non interrompere questa magia che non ha nulla a che vedere con le ipocrisie natalizie ma che capisce il momento.

Noi facciamo il nostro, scontando le polpette del 30 per cento, voi le comprate per loro. Ogni singolo euro verrà tracciato e la consegna documentata”.

Leggi anche

Contents.media