×

A Milano nasce il primo Covid Hotel per senzatetto

Il nuovo covid hotel di Milano interamente dedicato ai senzatetto positivi asintomatici o con lievi sintomi da covid.

covid hotel milano
covid hotel milano

Il Coronavirus colpisce anche i più deboli, ed ecco che allora, grazie ad Emergency, nasce un nuovo covid hotel a Milano per accogliere gli ultimi, i senzatetto, quelli che viceversa non saprebbero dove andare.

Il covid hotel per senzatetto a Milano

Ats Milano per tutta la seconda ondata ha costantemente individuato nuovi covid hotel, strutture fondamentali per tenere sotto osservazione i positivi asintomatici o con lievi sintomi da covid e soprattutto per arginare i contagi. Ma nonostante l’emergenza c’è stato chi è andato oltre e ha pensato anche agli ultimi. E’ quanto fa da sempre Emergency che ancora una volta si è adoperata per quest’ultimi e ha attivato a Milano il primo covid hotel per senzatetto.

La nuova struttura sorge in via Fulvio Testi 302 ed è stata realizzata con i fondi del piano freddo, stanziati dal Comune di Milano, e la cooperativa “Spazio aperto servizi” fondata da Gino Strada.

”Sarà una struttura che accoglierà i senzatetto dei centri che aderiscono al piano freddo del Comune di Milano, e persone che in generale sono ospiti di centri accoglienza. Qui le persone che manifesteranno sintomi riconducibili al Coronavirus potranno essere isolate adeguatamente, evitando così che si creino focolai nelle strutture di assistenza e nei dormitori spiega l’assessore alle Politiche sociali Gabriele Rabaiotti.

Come funzionerà il nuovo covid hotel per senzatetto lo spiegano spiegano Francesca Bocchini, project manager del team Covid Milano di Emergency, e Giovanni Raulli, direttore area Emergenze sociali di Spazio Aperto Servizi:Ospiteremo sostanzialmente due tipologie di pazienti: quelli sintomatici e i contatti stretti di questi ultimi. Per entrambi sarà effettuato il tampone all’ingresso, dopodiché saranno messi in isolamento ognuno nella propria stanza, con assistenza e monitoraggio continuo da parte del nostro personale“.

Leggi anche

Contents.media