×

Sfratto per un Covid Hotel a Milano: “Il quartiere potrebbe risentirne”

Condividi su Facebook

L'hotel in corso Magenta 19 a Milano doveva trasformarsi in Covid Hotel ma è stato sfrattato. "Gli immobili residenziali ne risentirebbero".

covid hotel milano
covid hotel milano

La decisione di trasformare un lussuoso hotel a 4 stelle in pieno centro a Milano in un Covid hotel fa paura alla proprietà, che decide di intervenire: l’hotel è stato sfrattato per possibili “danni al quartiere a causa della presenza dei positivi”.

E’ successo al Mokimba hotel di corso Magenta.

Covid hotel sfrattato a Milano

Solo la settimana scorsa Ats Milano annunciava l’apertura di nuovi covid hotel a Milano. I covid hotel sono stati fondamentali per abbassare i contagi all’interno dei nuclei familiari e dunque nella comunità milanese. All’interno di queste strutture infatti vengono ospitati tutti i positivi al coronavirus che però non risultano avere sintomi gravi o che sono addirittura asintomatici.

Queste persone, scelgono di passare nei covid hotel l’isolamento per evitare di contagiare le persone con cui convivono, salvando i propri cari e allo stesso tempo contribuendo ad abbassare la curva dei contagi. Ecco che allora, quando Ats ha aperto il bando per la ricerca di nuove strutture per l’isolamento dei positivi al covid 19, l’hotel Mokimba in corso Magenta 19 ha pensato di dare il suo contributo e di trasformare il suo hotel a 4 stelle in un covid hotel.

La scelta però non è piaciuta alla proprietà che ha deciso di inviare una mail tramite posta certificata ad Ats Milano e all’Assessore Regionale alla Sanità per avvisare che “qualsiasi operazione di trasformazione in covid hotel deve essere immediatamente interrotta e non proseguita”. La motivazione data? “L’hotel si trova in diretta adiacenza ad altre attività e immobili residenziali che potranno risentire negativamente della presenza di soggetti ad alto rischio contagio, ovvero portatori di malattia. A leggere queste parole, di questi tempi, sembra quasi vedere la personificazione del Signor Scrooge del Canto di Natale di Dickens. Una frase che inevitabilmente ci fa pensare che nonostante le difficoltà vissute quest’anno c’è ancora chi mette i propri interessi davanti a quelli degli altri, dimenticandosi che “nessuno di salva da solo”. Al gruppo King-Mokimba hotels srls invece è arrivato direttamente la notifica di sfratto. Ad avvalorare la loro motivazione di sfratto immediato ci sarebbe una rata dell’affitto non pagata, cosa non vera secondo il gruppo, che è decisa a proseguire nel suo nobile intento. “Il supposto consenso della proprietà non è richiesto né tantomeno dovuto, né in base alla convenzione, né in base al contratto di locazione” spiegano dal gruppo Mokimba riconfermando la loro candidatura ad Ats Milano.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media