×

Stazione Centrale, agenti della Polizia presi a sassate

Condividi su Facebook

Volante della Polizia Locale presa a sassate nel sottopasso Mortirolo, pressi della Stazione Centrale di Milano.

polizia milano stazione centrale

Continuano le aggressioni alla Stazione Centrale di Milano, dove tre poliziotti della Locale sono stati presi a sassate da un uomo, ora in stato di arresto.

Poliziotti presi a sassate in Stazione Centrale

Una voltante della Polizia Locale è stata presa improvvisamente a sassate da un uomo, mentre era di passaggio alla Stazione Centrale di Milano.

E’ successo la mattina del 22 dicembre, intorno alle 9. La volante della Polizia locale era di pattuglia nei dintorni della Stazione, dove sono stati intensificati i controlli sia per l’esodo di questi giorni, che per la recente aggressione avvenuta ai danni di un ginecologo campano.

La volante aveva appena raggiunto il sottopasso Mortirolo. L’obiettivo era quello di supportare i netturbini dell’Amsa, in servizio proprio li. Ma gli agenti non hanno fatto in tempo ad uscire dall’abitacolo che si sono trovati improvvisamente attaccati da un uomo, che ha iniziato a lanciare contro la vettura delle pietre di porfido, staccati dal marciapiede.

Una delle pietre lanciate con foga contro la vettura è riuscita a spaccare il vetro dell’auto, ferendo sul colpo un agente di polizia. Prontamente sono intervenuti gli altri agenti sul posto, per eseguire l’arresto dell’uomo, che però ha reagito ferendo altri due agenti.

Bloccato l’uomo, è stato necessario chiamare il 118 che ha soccorso i tre agenti.

L’uomo, un 34enne originario del Ciad, ora è in stato di arresto accusato di resistenza, danneggiamento e lesioni aggravate.

Resta però evidente l’elevata insicurezza della Stazione Centrale di Milano e la necessità di un numero più consistente delle Forze dell’Ordine.

Leggi anche

Contents.media