×

Niente Gp di Roma, Monza tira un sospiro di sollievo dopo la decisione di Ecclestone

Condividi su Facebook

Mercoledì sera è arrivata la ferale notizia per la Capitale: il direttore generale della Formula Uno, Bernie Ecclestone, ha inviato una missiva al Sindaco di Roma, Gianni Alemanno, con la quale è stato bocciato il progetto di un GP sulle strade dell’Eur.

L’assessore allo Sport e Tempo libero del Comune di Milano, Alan Rizzi, ha commentato:

“Apprendiamo con soddisfazione che Monza resterà l’unica sede del Gran Premio d’Italia e che l’ipotesi di una seconda gara a Roma, anche in alternativa a Milano, è definitivamente tramontata. Alla fine, il mondo della Formula Uno ci ha dato ragione, premiando la battaglia in difesa del circuito di Monza portata avanti negli ultimi mesi da Regione Lombardia, dal Comune, dalle Province di Milano e di Monza Brianza e dall’Aci Milano”

E’ stata quindi esclusa una seconda competizione del Gp d’Italia a Roma.

L’assessore ha aggiunto:

“Come abbiamo ribadito più volte il Gran Premio d’Italia deve restare a Monza nel suo storico autodromo e continuare a essere la manifestazione sportiva che da più di ottant’anni rappresenta un vanto per l’intero Paese, unico appuntamento italiano atteso da milioni di appassionati nel mondo”

In conclusione:

“Organizzare il Gran Premio d’Italia significa per il territorio di Milano e di Monza crescita e sviluppo economico, grazie a un indotto di oltre 70 milioni di euro, ripartiti tra turismo e settore motori, una fonte di risorse per la nostra area e per l’intero Paese che nei decenni ha investito su questa gara e sull’autodromo.

Questa struttura è stata inserita dalla Federazione Internazionale dell’Automobile tra i circuiti storici e, come confermano le intenzioni di Ecclestone, non è mai stata messa in discussione dal mondo della Formula Uno”
2 Post correlati Brera, al via i lavori di pedonalizzazione per valorizzare il quartiere Emersione lavoro irregolare, la Provincia assume personale per lo smaltimento delle pratiche arretrate Casinò online pericolosi per la salute, Landi di Chiavenna lancia l’allarme Inaugurato il Wi-Fi in Via Larga, all’Anagrafe si potrà navigare gratis su Internet

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche