×

Taxi, servizio carente in città: il Comune di Milano è pronto ad aumentare le licenze

L'assessore Censi: "I turni liberi non bastano. Pronto un dossier per il sindaco". Necessario organizzare meglio la città

A Milano c'è carenza di taxi: il Comune valuta un aumento delle licenze

Prendere un taxi a Milano sta diventando sempre più difficile. I cittadini meneghini riscontrano una carenza di auto bianche, soprattutto nelle ore notturne dei fine settimana.

Taxi Milano, Censi: “Garantire un buon lavoro ai tassisti e una risposta corretta all’utenza”

Pertanto, la giunta di Milano ha deciso di (ri)aprire il tema dei tassisti in città.

“Ho preparato un dossier per il sindaco e la giunta. Stiamo studiando la questione, valutando quali sono le criticità e come porvi rimedio“. Lo ha detto l’assessore alla Mobilità, Arianna Censi, a margine della presentazione dell’iniziativa “saniTaxi“, che prevede l’introduzione di un dispositivo che permette la sanificazione delle vetture da virus e batteri, a tutela di autisti e passeggeri.

Le maggiori criticità vengono segnalate nei periodi in cui ci sono grandi manifestazioni. In questi casi, Palazzo Marino autorizza l’ampliamento degli orari dei tassisti, i cosiddetti turni liberi, ma finora non sono stati risolutivi. “Dobbiamo individuare quali sono gli elementi sufficienti e necessari a garantire un buon lavoro ai tassisti e una risposta corretta all’utenza”.

Taxi Milano:No a nuove licenze, serve una città meglio organizzata

Nei giorni scorsi i tassisti hanno proposto la possibilità di introdurre l’aumento dei turni nelle serate più “calde”.

Le associazioni di rappresentanza hanno puntualizzato: Non servono nuove licenze taxi ma una città meno congestionata e meglio organizzata. Registriamo un aumento di circa il 15% del traffico privato, a causa anche della presenza di cantieri importanti. Il metrò rimane chiuso durante la notte creando un picco nella domanda del servizio taxi nelle notti da venerdì a domenica”.

Nel frattempo, si viaggerà più sicuri grazie a “saniTaxi”, un dispositivo in grado di abbattere fino al 99,9% dei virus e batteri all’interno dell’abitacolo.

Un’innovazione promossa dalle cooperative milanesi di taxi di Legacoop (Taxiblu 02 4040, e RadioTaxi 02 8585) grazie alla collaborazione con Beghelli, l’azienda produttrice del dispositivo SanificaAria Mini, installato a bordo delle prime auto già operative in città.

LEGGI ANCHE: Regione Lombardia vuole sospendere Area B

Leggi anche

Contentsads.com