×

Vibrazioni M2, tremano i palazzi di Milano: esposto dei residenti per il metrò tra Caiazzo e Loreto

L'intonaco si stacca dalle pareti, gli oggetti cadono dagli scaffali e i rumori tengono svegli i residenti

Vibrazioni M2, tremano i palazzi di Milano: l'esposto dei residenti

La linea verde della metropolitana di Milano fa tremare i palazzi tra via Palestrina e viale Doria. I civici 10, 12 e 13 di via Palestrina hanno già firmato per conferire il mandato all’avvocato, mentre i numeri 28 e 30 di viale Andrea Doria attendono la delibera condominiale.

Qualcuno punta il dito anche contro la linea rossa nei pressi di Loreto. È da anni che dalla metropolitana arrivano vibrazioni “oltre i limiti della sopportazione”, sottolineano gli inquilini di alcuni condomìni.

Vibrazioni M2, l’avvocato Born: “Da conteggiare il deprezzamento che gli immobili hanno subito”

Una residente di via Palestrina afferma che recentemente alcune tegole si sono spostate dal tetto di uno dei palazzi, mentre nelle cantine si sono verificate perdite alle tubature.

L’intonaco si stacca dalle pareti, gli oggetti cadono dagli scaffali e i rumori tengono svegli i residenti, i quali, si sono organizzati per denunciare le vibrazioni.

L’avvocato Alex Born ha chiarito: “Stiamo predisponendo un esposto per chiedere di ripristinare al più presto la sicurezza degli edifici“. Inoltre, nell’esposto figurerà anche l’ipotesi di un risarcimento dei danni subiti in questi anni dagli stabili. “I danni sono strutturali per quanto riguarda gli edifici.

Da conteggiare c’è anche il “deprezzamento” sul mercato che gli immobili in questione hanno subito a causa delle vibrazioni” ha sottolineato.

Vibrazioni M2: prossimamente un intervento di impermeabilizzazione della galleria

Nel 2019 Atm, Comune e Mm avevano istituito un tavolo tecnico per capire le cause e cercare soluzioni in sei punti della linea rossa e della verde particolarmente colpiti dalle vibrazioni. L’azienda di trasporti milanese ha proseguito nel tempo a eseguire interventi di molatura dei binari tra Loreto e Caiazzo.

Gli interventi manutentivi sulle ruote dei treni, invece, sono palliativi, in quanto non eliminano le vibrazioni. All’origine delle vibrazioni tra viale Doria e via Palestrina potrebbe esserci l’innalzamento della falda d’acqua del sottosuolo di Milano. Prossimamente dovrebbe essere programmato un intervento di impermeabilizzazione della galleria tra Caiazzo e Loreto. Sarà quello risolutivo?

LEGGI ANCHE: Area B, la beffa di Move-In: multe per chi entra in città con un diesel Euro 4

Leggi anche

Contentsads.com