×

Trenord, in arrivo il weekend dello sciopero

A rischio la circolazione ferroviaria a causa dello sciopero Trenord organizzato per il 30 e 31 gennaio.

Sciopero Trenord, treni a rischio 30-31 gennaio

Nella giornata di domenica 30 e lunedì 31 gennaio le sigle Rsu 1A Pdm e Rsu 1B Pdb hanno proclamato uno sciopero di 23 ore.

Sciopero Trenord, weekend nero: i disagi

Nella Regione Lombardia si prospetta un weekend nero. Tra le ore 3 di domenica 30 gennaio e le 2 di lunedì 31, i lavoratori di Trenord potranno incrociare le braccia.

Durante lo sciopero, annunciato il 17 gennaio, non sono previste fasce di garanzia: i disagi dipenderanno dall’adesione del personale.

Sciopero Trenord, weekend nero: le modifiche per la pandemia

A causa della pandemia di Covid-19, il servizio è stato rimodulato. Ancora alto il numero di assenze del personale, ma rispetto alle scorse settimane appare in lieve riduzione. Infatti, da lunedì 24 gennaio sono state ripristinate totalmente o parzialmente 18 corse sulle linee S2 Mariano Comense-Milano Passante-Milano Rogoredo e S1 Saronno- Milano-Lodi.

Fino a domenica 30 gennaio, le modifiche previste dalla rimodulazione parziale già in atto rimangono inalterate. Attualmente, l’offerta è di circa 350mila viaggiatori giornalieri. Nessuna criticità nelle settimane di riduzioni: nessun treno ha raggiunto il riempimento oltre il livello dell’80%, limite prescritto dalle disposizioni anti-covid.

Sull’App di Trenord, nella sezione “ricerca orario” è possibile consultare tutti i dettagli delle modifiche e delle variazioni, in vigore da lunedì 24 a domenica 30 gennaio 2022.

Sciopero Trenord, weekend nero: gli orari dei treni modificati

  • Linea S1 Saronno-Milano-Lodi: i treni della linea circoleranno solo fra Milano Bovisa e Lodi. Tra Bovisa e Saronno, i passeggeri potranno utilizzare le corse delle linee S3 Saronno-Bovisa-Milano Cadorna o delle linee regionali che partono e arrivano a Cadorna. Inoltre, da lunedì 24 saranno introdotte due corse straordinarie fra Saronno, Bovisa e Cadorna: la prima partirà da Saronno alle ore 7.08 e arriverà a Milano Cadorna alle ore 7.43; mente la seconda partirà da Saronno alle ore 7.38 e raggiungerà Cadorna alle ore 9.37.
  • Linea S2 Mariano Comense-Milano Passante-Milano Rogoredo: da lunedì 24, negli orari di punta, verranno ripristinate 4 corse sull’intero collegamento fra Mariano Comense e Milano Rogoredo e 12 corse fra Palazzolo e Milano Rogoredo. Confermata la riduzione del resto del servizio sulla linea. Negli orari di sospensione, i clienti possono utilizzare i treni della linea S4 Camnago-Milano Bovisa-Milano Cadorna fino a Milano Bovisa, collegata a Milano Rogoredo dalle corse delle linee S13 Milano Bovisa-Pavia e S1 Milano Bovisa-Lodi.
  • Linea S9 Saronno-Seregno-Albairate: in entrambe le direzioni, sulla linea, circolerà un treno ogni ora.
  • Linea S11 Rho-Milano-Como-Chiasso: i treni circoleranno fra Milano Porta Garibaldi e Chiasso. Il collegamento fra Milano Porta Garibaldi e Rho è garantito dalle corse delle linee S5 Varese-Milano-Treviglio e S6 Novara-Milano-Pioltello.
  • Linea Malpensa Express: il collegamento Milano Cadorna-Malpensa Aeroporto verrà effettuato con una corsa ogni ora per direzione (al minuto 27 da Cadorna e 26 da Malpensa T1). Continueranno a circolare, ogni 30 minuti, le corse che collegano lo scalo aeroportuale con Milano Porta Garibaldi e Milano Centrale.
  • Linea S40 Como-Mendrisio-Varese: sospeso il servizio sulla linea transfrontaliera effettuata da treni TILO. I viaggiatori potranno usare le corse delle linee TILO S10 Biasca-Bellinzona-Lugano-Chiasso-Como San Giovanni e S50 Biasca-Bellinzona-Lugano-Varese-Malpensa.

Le corse in circolazione dalle ore 23:30 alle ore 5.00 verranno soppresse su tutte le linee.

LEGGI ANCHE: Sciopero dei tabaccai contro il Green Pass: “Siamo servizi essenziali”

Leggi anche

Contents.media