×

Fase 2, Trenord: “Riprende al 100% il servizio, ma non abbiamo treni”

Condividi su Facebook

Trenord riprende a pieno il proprio servizio durante la fase 2: il massimo della flotta sarà utilizzato a partire dal 31 maggio.

L’azienda di trasporti Trenord non si è mai fermata con l’emergenza Coronavirus, ma durante la fase 2 riprenderà a pieno il servizio. Avendo attuato le misure di sicurezza, come la limitazione dei posti sulle carrozze, la disponibilità andava riducendosi drasticamente. Dal 31 maggio quindi sarà nuovamente operativa tutta la flotta.

Fase 2, Trenord schiera tutta la flotta

Dal 4 maggio – la data di inizio della fase 2 – l’azienda ferroviaria lombarda Trenord sta lavorando con il 58% di corse. Già da lunedì 18 ci sarà un incremento, raggiungendo il 67% di disponibilità a livello regionale. Dal 31 maggio invece si tornerà completamente operativi schierando il 100% dei mezzi disponibili. Certo, le modalità saranno differenti rispetto a prima del Covid-19. L’amministratore delegato Marco Piuri spiega: “La modalità sarà ripensata in base alle esigenze di oggi. Riproporre in automatico il programma di servizio preesistente non ci consente di rispondere a quanto ci viene richiesto in termini di osservanza dei limiti di sicurezza“.

L’azienda ha specificato che rafforzerà la composizione dei treni sulle direttrici principali e soprattutto nelle ore di punta. Ci si chiede però se il servizio sarà utilizzato come prima della pandemia, perché già dai primi giorni della fase 2 è stato chiaro che i pendolari preferiscono i propri mezzi di trasporto.

Piuri inoltre fa emergere altre problematiche: “Se facciamo questa operazione dobbiamo togliere treni da altre parti, perché non abbiamo una flotta infinita e anzi rimane quella vecchia del 2019″. L’idea è quella di posizionare alcuni treni di riserva in punti strategici, da utilizzare in caso di necessità e disservizi.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche