×

Asili a Milano nel post-Coronavirus, Sala: “Accoglieremo 30mila bambini”

Condividi su Facebook

Beppe Sala ha annunciato la riapertura post-Coronavirus degli asili di Milano: "Milano non lascia indietro nessuno, specialmente i bambini".

Lo aveva promesso e lo ha fatto. Il Sindaco di Milano Beppe Sala aveva giurato di trovare una soluzione per la riapertura post-Coronavirus degli asili di Milano in cinque giorni. E così è stato. Il piano per settembre 2020 è arrivato venerdì 31 luglio, come già annunciato.

In programma nuove assunzioni del personale, nuovi spazi sanificati e test sierologici.

La riapertura dopo il Coronavirus degli asili di Milano

A settembre, nidi e scuole dell’infanzia comunali accoglieranno tutte le bambine e i bambini iscritti, circa 30mila, compresi i piccoli cui non eravamo riusciti a dare subito conferma“. Queste le parole con cui il sindaco Beppe Sala ha annunciato la missione compiuta, per ora. Con il milione di euro stanziato la giunta è riuscita a ridisegnare gli spazi necessari, a pensare ad assunzioni, sanificazioni e test sierologici.

Abbiamo approvato un piano straordinario da 293 nuove assunzioni a tempo determinato e indeterminato. Consentirà lo svolgimento delle attività educative dell’infanzia nella fascia 0-6 anni per nove ore continuative al giorno e nel rispetto delle misure di sicurezza“. Spiega Sala.

Grazie al lavoro svolto fin ora il Comune è riuscito a dare una risposta a tutte le famiglie ancora in attesa di risposta. “Milano non lascia indietro nessuno, specialmente i bambini“, dichiara il Sindaco. Inoltre gli uffici competenti si sono occupati di contattare tutti i genitori che non sono riusciti ad aderire alle procedure online. “Siamo molto contenti del lavoro di squadra che ha messo al centro i cittadini più piccoli“, aggiunge l’assessore all’Educazione Laura Galimberti.

Come già anticipato, tutto il personale scolastico sarà obbligato a sottoporsi a test sierologici completamente gratuiti. I bambini invece saranno sottoposti a un triage di accoglienza, per garantire la sicurezza a tutti.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche