×

Villaggio di Babbo Natale: l’organizzazione risponde alle numerose critiche

Condividi su Facebook

Dopo il sequestro e il maltempo, pioggia di critiche per il Villaggio di Babbo Natale: i visitatori chiedono il rimborso.

Ci avevano promesso elfi, ballerini professionisti e mercatini in completo stile nordico, il tutto immerso in una perfetta atmosfera natalizia. Ma non sempre le promesse vengono mantenute, proprio come nel caso del Villaggio di Babbo Natale che fin dai primi giorni dell’apertura riceve solo una pioggia di critiche. I clienti si lamentano e chiedono il rimborso; l’organizzazione cerca di dare una risposta che però non basta, costringendo così il Codacons a intervenire.

Villaggio di Babbo Natale: le critiche dei clienti

“Sinceramente una manifestazione organizzata così male non l’ho mai vista… imbarazzante“. “Mi avete venduto un’illusione, un sogno che era tale per davvero. Troppo facile fare un sito e metterci foto meravigliose!”. Sono solo alcuni commenti che girano su Facebook e le recensioni positive sembrano non esistere proprio.

Qualcuno lo ha addirittura ribattezzato Il Villaggio del Grinch e altri raccontano di trapani lasciati alla portata di bambino. Insomma, sicuramente un luogo poco adattato ad allietare il Natale dei più piccoli e anche dei più grandi. Attraverso alcuni video girati da chi all’Ippodromo c’è stato ciò che si vede è davvero desolante, quasi come un cantiere ancora in corso. A questo punto quello che rimane da fare a chi è stato in fila per ore – e ha anche pagato per questo – è chiedere almeno un rimborso.

Dopo questo mega flop il Codacons ha deciso di intervenire. Marco Marzia Donzelli, il presidente del Codacons ha così commentato: “Le aspettative che si erano create intorno al villaggio più grande d’Europa non si sono rivelate veritiere. Le numerose lamentele dei consumatori lo dimostrano.

Ora la società organizzatrice si attivi prontamente a rimediare alle criticità evidenziate e rimborsi chi purtroppo non ha potuto godere dello spettacolo promesso. Presenteremo una diffusione alla società organizzatrice dell’evento Out of Border Srl affinché provveda in tal senso”.

La risposta degli organizzatori

“Le piogge straordinarie del mese di Novembre e l’enorme quantità di fango che ha invaso l’area dell’Ippodromo di San Siro adibita alla manifestazione, ci hanno costretto a semplificare l’allestimento dell’area esterna al Quartier Generale di Babbo Natale, per renderla sicura e accessibile in tempo per l’apertura”. Così hanno ribattuto gli organizzatori, ma non è bastato a placare la folla che ben si ricorda il flop avvenuto precedentemente a Torino. L’organizzazione Kermesse ha ammesso quindi le proprie colpe, annunciando che i problemi verranno risolti.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono Milano e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Redazione Milano Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono Milano e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche