×

Area B, rinnovo del parco auto milanese: scompare il 7% di veicoli inquinanti

Caldo le vetture di vecchia generazione: -48mila. I concessionari assicurano che i modelli a gasolio e diesel Euro 5 sono ancora richiesti

Area B, rinnovo del parco auto milanese: scompare il 7% di veicoli inquinanti

Dopo l’introduzione di Area B a Milano, secondo i dati dell’Automobile Club d’Italia, sono quasi 165.000 le automobili a non poter più circolare all’interno del 75% della città.

Area B, nuovo parco auto milanese: inalterato il valore dei modelli diesel Euro 5

Plinio Vanini, presidente di Autotorino, assicura che, momentaneamente, non ci sono ricadute concrete sul prezzo di acquisto delle auto a gasolio quando si parla di permuta.I modelli diesel Euro 5 sono ancora richiesti altrove e riusciamo così a mantenere inalterato il loro valore rispetto a prima dell’entrata in vigore delle nuove limitazioni. Alcuni provvedimenti risultano troppo accelerati e non tengono conto delle effettive condizioni economiche dei cittadini, sottolinea Vanini.

Area B: oltre il 36,4% del parco auto milanese è costituito da Euro 6

L’aumento del valore di qualsiasi veicolo usato è da attribuire alla crisi dei semiconduttori, che ha allungato i tempi di consegna delle auto nuove favorendo la richiesta di veicoli di seconda mano. I nuovi divieti hanno comunque costretto molti milanesi a cambiare auto. Secondo un’elaborazione di AutoScout24, il principale sito europeo di annunci di auto usate, le auto della città metropolitana sono più giovani della media italiana.

A Milano il parco circolante (678.839 autovetture) ha registrato rispetto all’anno precedente un calo di oltre 48.200 vetture di vecchia generazione (da Euro 0 a 4) che rappresentavano il 45,2% del totale circolante (-7% dei veicoli). Un dato nettamente inferiore alla media italiana che sfiora il 53%. Attualmente, oltre il 36,4% del parco circolante è costituito da auto Euro 6.

Area B, il nuovo parco auto milanese: le ibride conquistano la città

Vanini puntualizza che nel capoluogo lombardo numerosi clienti hanno cambiato un’auto nuova diesel per un’ibrida. Una tendenza in costante crescita dovuta anche dalle ultime decisioni di Palazzo Marino. Sul fronte delle auto ibride ed elettriche, Milano è una delle città più virtuose sul territorio nazionale, con il 6,4% delle vetture circolanti sul totale, mentre a livello nazionale il dato sfiora il 3%.

Dal 1° ottobre 2024 il Comune di Milano bandirà da Area C le Euro 3 benzina e le Euro 6 diesel acquistate prima del 2018, dal 2027 le Euro 6 diesel acquistate dopo il 2018 e dal 2030 anche le Euro 5 a benzina.

LEGGI ANCHE: Taxi, servizio carente in città: il Comune di Milano è pronto ad aumentare le licenze

Leggi anche

Contentsads.com