×

Mercato immobiliare, prezzi in aumento a Milano: la mappa dei quartieri

Città sempre più inaccessibile: dove aumenteranno i prezzi nel 2023?

Case a Milano, prezzi in aumento: la mappa dei quartieri

Il mercato immobiliare di Milano diventa sempre più incontrollabile: ecco come sono cambiate le quotazioni.

Immobiliare Milano, i prezzi dei quartieri più gettonati

Il centro è considerato il quartiere più caro del capoluogo lombardo, infatti, il prezzo medio richiesto è di quasi 10mila euro al metro quadrato.

Pasteur-Rovereto, invece, è il quartiere in cui le case si sono rivalutate maggiormente. Città Studi attira il 7,7% della domanda, diventando così il quartiere più ricercato. Rispetto al periodo pre-Covid, le ricerche salgono del 38,3% a Ponte Lambro, Santa Giulia. Qui, in vista delle Olimpiadi 2026, atterrerà il nuovo PalaItalia. Insieme a Bisceglie-Baggio, è l’unica zona in cui è possibile acquistare un’abitazione a meno di 3mila euro al metro quadrato.

Nell’ultimo anno i costi sono cresciuti del 5%: superata la media di 5mila euro al metro quadrato. Secondo le stime di Immobiliare.it, i prezzi continueranno ad aumentare anche nel 2023.

Immobiliare Milano, i quartieri dove i prezzi saliranno meno nel 2023

Immobiliare.it Insights, la business unit del portale specializzata in studi di mercato, segnala che uno studente universitario dovrà spendere oltre 600 euro al mese per una stanza singola.

Carlo Giordano, board member di Immobiliare.it, afferma: “Milano rischia di diventare terra per “privilegiati””. Secondo le previsioni, le quotazioni continueranno a salire anche il prossimo anno. Nel 2023 le cifre dovrebbero rimanere stabili nei quartieri Bisceglie e Baggio, Genova-Ticinese, Napoli-Soderini e Navigli, Ponte Lambro e Santa Giulia, Ripamonti-Vigentino e San Siro-Trenno.

Giordano chiarisce: La domanda di case a Milano è troppo superiore alla richiesta. E non solo perché ci sono 800mila persone, tra studenti e pendolari, che valutano se vivere qui.

Ogni anno, vengono costruite o rigenerate circa 15mila nuove abitazioni, ma le richieste sarebbero quattro volte tanto”. Nel 2026, con le Olimpiadi, dovrebbe esserci un’ulteriore impennata. Probabilmente, nel 2027-2028 ci sarà una stabilizzazione.

Immobiliare Milano, quartieri e prezzi: la top ten

In seguito alla pandemia di Covid-19, la casa più desiderata è il trilocale. Quella più acquistata? Il bilocale.

La top ten dei quartieri d’oro:

  • Garibaldi-Moscova, Porta Nuova e l’Arco della Pace-Pagano, (9.067 euro al metro)
  • Solari Washington (6.400 euro),
  • Fiera-Sempione-Citylife (6.200)
  • Porta Venezia (oltre 7.000)
  • Porta Romana, Cadore e Montenero (oltre 6.500 euro)
  • Corvetto prezzi in crescita del 31,9% dal 2019

Le variazioni maggiori in cinque anni hanno riguardato i seguenti quartieri: Cenisio, Sarpi e l’Isola (più 45%), Porta Nuova, la Maggiolina e Istria (più 54%). Aumenti dei prezzi anche nelle periferie come Abbiategrasso e Chiesa Rossa (più 42,3%) e nell’area Cimiano-Crescenzago-Adriano (più 47%).

LEGGI ANCHE: Affitti brevi, quanto rende una stanza al giorno a Milano?

Leggi anche

Contents.media