×

Mercato immobiliare, i giovani cercano case con servizio di portineria

In cima ai bisogni degli under 30 la sicurezza e la consegna dei pacchi. In crescita i portinai

Case con servizio di portineria: le nuove esigenze dei giovani

I custodi di condominio sono tornati di moda. Secondo una ricerca di Immobiliare.it i più giovani desiderano il servizio di portineria: il 58% degli under 30 lo ha indicato nella lista dei desideri insieme al terrazzino.

Case con portineria: i quartieri

I custodi tornano soprattutto negli storici palazzi del centro e nei nuovi complessi residenziali, dove sono a disposizione dei residenti 24 ore al giorno. Secondo un’analisi di Immobiliare.it, in zona Fiera, Sempione, Citylife e Portello gli annunci di appartamenti in vendita che offrono un servizio di portineria sono il 51,5%. Nelle zone Solari e Città Studi fino a Porta Vittoria e ai Navigli la percentuale si abbassa al 32%.

Gli annunci con portineria diminuiscono nei quartieri periferici: a Ponte Lambro sono solo il 7,4%, tra Bisceglie e Baccio 16,6, tra Turro e Precotto 18,8, mentre salgono sopra il 20% ad Affori. Bovisa, Lambrate e in Porta Romana.

Case con portineria: copertura h24

Il custode si occupa principalmente dello smistamento dei pacchi e della sorveglianza, pertanto, è richiesta una presenza tra le 9 del mattino e le 18 nei giorni feriali e il sabato.

Per motivi di sicurezza, però, il 32% degli under 30 desidera una copertura h24. Carlo Giordano, ad di Immobiliare.it, spiega: Negli ultimi anni con l’avvento dei super-condomini il costo delle portinerie è diventato più accessibile”. La divisione delle spese tra un numero molto elevato di famiglie ha favorito l’aumento della domanda media.

Case con portineria: quanto costa?

Un contratto full-time con alloggio prevede una retribuzione di 30mila euro lordi all’anno circa, comprensivi di tredicesima e contributi.

Inoltre, il portiere che non usufruisce dell’alloggio avrà diritto a un rimborso per ogni vano da cui è composto il condominio. L’impiego part-time calcola circa un 20%-30% in meno rispetto al compenso full-time, tra i 21mila e i 24mila euro lordi all’anno.

LEGGI ANCHE: Caro affitti, il Comune di Milano propone cinquecento case a 500 euro al mese

Leggi anche

Contents.media