×

Perchè a Milano ci sono sempre più prati fioriti? Le motivazioni

Oltre ad essere belli ed economici, i prati fioriti sono una riserva di biodiversità

Il successo dei prati fioriti a Milano: le ragioni

Con l’arrivo della bella stagione, a Milano, spuntano sempre più prati fioriti: i tappeti verdi colorati da fiori di campo.

L’importanza dei prati fioriti

Perché ci sono così tanti prati fioriti? Le ragioni sono principalmente due: oltre a costare poco, regalano un grande impatto visivo e sono oasi di biodiversità.

Gli spazi colorati dai fiori sono i luoghi preferiti degli insetti impollinatori, la cui sopravvivenza è preziosissima per l’ambiente.

Prati fioriti: le aree

Attualmente, il territorio cittadino conta circa 53 tappeti fioriti. Da viale Elvezia a piazza Grandi passando da via Quarenghi e corso Europa sino alla rotonda Sandro Pertini, presso l’area della Biblioteca degli Alberi in zona Garibaldi, nei parchi Forlanini e Formentano oltre a via Ripamonti e via dei Missaglia.

La manutenzione dei prati fioriti è minima e si risolve in uno o due sfalci durante i mesi estivi, i semi rifioriscono ogni anno senza bisogno di nuove semine. Tra i fiori spiccano papaveri, linum, dimorphotheca, saponaria, fiordaliso e molte altre essenze di campo.

Prati fioriti: il merito dei cittadini

L’attenzione prestata dai residenti e dai turisti ha decretato il successo del progetto di semine avviato qualche anno fa dall’Amministrazione.

Palazzo Marino rende noto: “Ora non resta che continuare su questa strada”.

LEGGI ANCHE: A Milano sbarca il progetto Balconiamo: più piantine per una città sostenibile

Leggi anche

Contents.media