×

Regole mascherine e green pass: cosa cambia a Milano dal 1° maggio

Atteso un nuovo provvedimento del governo: le restrizioni decadranno tra pochi giorni.

atm mascherine
Una delle mascherine date in dotazione al personale del 118 impegnato spesso nel recupero di pazienti contagiati da Coronavirus (COVID-19) che non è adatta al rischio biologico e sono prive del codice FFP2 o FFP3. 31/03/2020, Corigliano-Rossano, Italia (Alfonso Di Vincenzo / IPA/Fotogramma, - 2020-03-31) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

Il 1° maggio è sempre più vicino: cambiano le regole per le mascherine e per il green pass.

Regole mascherine e green pass: le ultime novità

Addio mascherina? Assolutamente no. Stando alle ultime dichiarazioni di esponenti del governo, i dispositivi di protezione individuale dovrebbero rimanere obbligatori solo a bordo dei mezzi di trasporto, negli ospedali e Rsa, in cinema e teatri.

Previsto lo stop negli esercizi commerciali e nei luoghi di lavoro.

Nel frattempo, fino al 30 aprile -secondo il decreto covid varato lo scorso 17 marzo- rimane l’obbligo generale di mascherine al chiuso; l’obbligo di FFP2 all’aperto per concerti e stadi; l’obbligo di FFP2 al chiuso per palazzetti sportivi, cinema e teatri, mezzi di trasporto e funivie negli impianti di risalita.

Regole mascherine e green pass: dove non servirà più la certificazione verde?

Inoltre, il decreto covid del 17 marzo scorso stabilisce dal 1° maggio l’eliminazione del green pass per l’accesso al luogo di lavoro. Green pass eliminato anche per bar e ristoranti al chiuso; mense e catering; accesso degli spettatori a spettacoli al chiuso -cinema, teatri- e a eventi sportivi; studenti universitari; centri benessere; attività sportive al chiuso e spogliatoi; convegni e congressi; corsi di formazione; centri culturali, sociali e ricreativi al chiuso; concorsi pubblici; sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò; colloqui visivi in presenza con i detenuti negli istituti penitenziari; feste al chiuso e discoteche; e mezzi di trasporto.

Regole mascherine e green pass: l’obbligo vaccinale

Fino al 31 dicembre 2022 rimane l’obbligo vaccinale nel comparto sanità, per il personale sanitario e Rsa. Fino alla fine dell’anno, il green pass resta obbligatorio anche per visitatori in Rsa, hospice e reparti di degenza degli ospedali. Decade invece il 15 giugno per il comparto scuola e università, per quello della sicurezza, delle forze dell’ordine e per gli over 50.

LEGGI ANCHE: Sciopero dei mezzi Atm 28 aprile 2022: gli orari e gli aggiornamenti

Leggi anche

Contentsads.com