×

San Siro: il climber Lockwood si arrampica sulla copertura dello stadio

Adam Lockwood, urban climber e youtuber, ha scalato San Siro senza protezioni.

Il climber Lockwood si arrampica sulla copertura dello stadio San Siro: cos'è successo

Nei giorni scorsi, a San Siro, l’urban climber e youtuber inglese Adam Lockwood è salito fino al terzo anello per poi appendersi ai tralicci che sorreggono la copertura dello stadio. Sospeso a quasi 80 metri d’altezza, senza funi nè protezioni, è rimasto lì a dondolare nel vuoto.

Scalpore a San Siro: l’esibizione del climber

Il ventenne Lockwood ha pubblicato sul suo canale il video di questa avventura, destando parecchio scalpore. E ha scritto: Ho avuto quest’idea due anni fa. Ora è realtà”. Grazie alla telecamera fissata sulla fronte, il ragazzo, dopo essersi esibito in varie evoluzioni, ha mostrato le mani sporche di polvere. Infine, si è spostato sopra la copertura degli spalti per scattare alcune foto.

San Siro: le imprese del climber

Nei mesi scorsi Lockwood è salito in cima alla Torre Agbar di Barcellona -143 metri-, ma anche sulla centrale elettrica croata di Plomin (340 metri). Secondo lo youtuber, il free climbing sarebbe un’opportunità per far lavorare mente e corpo perfettamente insieme.

San Siro: per ora, nessuna denuncia per il climber

Nel 2020, il giovane è stato condannato anche a tre mesi di carcere, con la sospensiva, per aver trasgredito il divieto di arrampicarsi su edifici e gru e di pubblicare video in cui violava proprietà private.

Attualmente, non sono state presentate denunce dalla società che gestisce lo stadio, ma è probabile che il fatto venga segnalato alle autorità: plausibile l’ipotesi di reato di invasione di terreni o edifici.

LEGGI ANCHE: Stadio San Siro, Inter e Milan: “Restiamo aperti ad altre soluzioni”

Leggi anche

Contents.media