×

San Siro, la denuncia di Croci: “Scarsa trasparenza sul futuro dello stadio”

L'intervento del presidente di Italia Nostra, Edoardo Croci, nel corso della commissione comunale sullo sviluppo dell'area di San Siro

San Siro, la scarsa trasparenza di Milano

Nel corso della commissione comunale sullo sviluppo dell’area di San Siro, il presidente di Italia Nostra Edoardo Croci esordisce: “C’è una scarsa trasparenza sul futuro dello stadio di San Siro, il dibattito pubblico è essenziale”.

Scarsa trasparenza San Siro, Croci: “Manca la regia del Comune”

Croci, a nome dell’associazione ambientalista, sollecita quanto prima un confronto sui rendering presentati da Milan e Inter: “Noi non abbiamo preclusioni assolute, la soluzione non è non fare nulla ma bisogna pensare a un intervento complessivo sull’area di San Siro. Per adesso, però, manca la regia del Comune”. Una regia che è assente anche secondo il capogruppo di Europa Verde Carlo Monguzzi. La portavoce del Gruppo Verde San Siro, Silvana Gabusi, esprime tutto il suo disaccordo in merito alla cementificazione dell’area di San Siro: Quella di San Siro non è una zona degradata ma una zona con un indotto pazzesco grazie allo stadio e all’ippodromo“.

Scarsa trasparenza San Siro: quando si terrà la commissione?

La seduta, voluta dal presidente della commissione Affari istituzionali Enrico Fedrighini, non è altro che un passaggio interlocutorio a fronte della commissione annunciata a cui dovrebbero partecipare il sindaco Giuseppe Sala, i rappresentanti dei due club e gli esponenti del comitato Sì Meazza. Nella giornata di lunedì 10, gli esponenti del Sì Meazza hanno manifestato perplessità sull’utilità della commissione; il portavoce di Sì Meazza Luigi Corbanichiarisce in una nota: Non siamo disponibili a fare le comparse in una recita in cui l’oggetto è misterioso“.

Scarsa trasparenza San Siro, Tancredi: “La regia comunale c’è”

L’assessore alla Rigenerazione urbana Giancarlo Tancredi, a fronte dei prossimi passaggi su San Siro, si adopera: Occorre uno studio urbanistico più approfondito, al di là di quanto già previsto dal Piano di governo del territorio, sull’area di San Siro”. Infine, Tancredi ribatte all’accusa di assenza di regia del Comune sul futuro dell’area: Basta con le frasi retoriche. In realtà il Pgt del 2000 indica una chiara visione sullo sviluppo di San Siro.

La regia comunale c’è“.

LEGGI ANCHE: Nuovo San Siro, lo stadio verrà demolito: i comitati sono pronti a combattere

Leggi anche

Contentsads.com