×

Hub zero sprechi: ogni anno Milano recupera 138 tonnellatte di cibo

L'hub di Foody raccoglie gli eccessi alimentari dell'ortomercato per donarli alle famiglie più bisognose

Hub zero sprechi Milano, Foody

Nella giornata di mercoledì 15 dicembre è stato inaugurato il nuovo hub zero sprechi dell’ortomercato di Milano.

Hub zero sprechi Milano: il programma Foody

Lo spazio è stato realizzato nell’ambito del programma Foody, in cui Comune e Sogemi -la società che gestisce il mercato ortofrutticolo- raccoglieranno gli eccessi alimentari per donarle alle famiglie più bisognose.

Hub zero sprechi Milano: le parole di Zafra

Il direttore dell’ortomercato, Nicola Zafra, ha annunciato: “Questo progetto è un po’ la continuazione di quello che abbiamo visto durante la pandemia con gli aiuti alimentari. Ogni anno nei nostri hub raccogliamo oltre 130 tonnellate di alimenti che altrimenti andrebbero buttati, eccedenze che grazie al programma Foody possono essere destinate a chi invece ne ha bisogno”.

Hub zero sprechi Milano, Scavuzzo: “Prosegue l’impegno del Comune”

La vicesindaca di Milano delegata alla food policy, Anna Scavuzzo, ha chiarito: “L’impegno del Comune per ridurre lo spreco alimentare prosegue e si consolida attraverso la collaborazione con diversi partner. Insieme a Fondazione Cariplo e Sogemi abbiamo aggiunto un nuovo tassello nelle azioni di recupero delle eccedenze in uno dei luoghi più importanti nella distribuzione del cibo a Milano: il mercato ortofrutticolo”.

Nel capoluogo lombardo, diventa sempre più fondamentale ed essenziale il tema di una food policy più sostenibile ed inclusiva: grazie a questo hub, aumenteranno le azioni contro lo spreco alimentare.

LEGGI ANCHE: A Milano inaugurata la mostra alla Centrale dell’acqua

Leggi anche

Contents.media