×

Ddl Zan, la protesta del Cig Arcigay Milano all’Arco della Pace

La manifestazione organizzata da Cig Arcigay Milano si terrà giovedì 28 ottobre all'Arco della Pace.

Ddl Zan

Fabio Pellegatta -presidente di Cig Arcigay Milano, l’associazione di volontariato che supporta la comunità LGBTQIA+ del territorio- ha annunciato in una nota “Il ddl Zan è stato fermato. La politica ha avuto paura. Giovedì sera alle 19 in Arco della Pace invitiamo tutta la città a scendere in piazza con noi per dire vergogna a chi ha giocato sulla nostra pelle usando il pretesto della paura”.

Protesta Ddl Zan, Pellegatta: “Facciamo sentire la nostra voce”

“Vi aspettiamo domani con I Sentinelli e il Coordinamento Arcobaleno, che riunisce gruppi e associazioni LGBTQIA+ di Milano, per urlare il nostro sdegno ma anche a portare avanti progetti che facciano capire a tutt* che non c’è nulla di cui aver paura e che l’odio non è un’opinione. Facciamo sentire la nostra voce per una società laica, inclusiva, giusta e libera conclude Pellegatta.

Protesta Ddl Zan: la bocciatura al Senato

A Palazzo Madama erano presenti 288 onorevoli: 154 hanno votato in favore del non voto agli articoli del Ddl Zan e 131 hanno votato contro, un solo astenuto.

Oltre a non passare, la legge Ddl Zan viene annientata. Secondo il regolamento del Parlamento si potrà ricominciare a parlare del tema tra almeno sei mesi, con una nuova legge.

Protesta Ddl Zan, Sala: “Alessandro Zan non ti arrendere”

Il sindaco di Milano, Beppe Sala, è intervenuto sui social “Il Parlamento sta discutendo della materia da ben 25 anni (esattamente dal 1996) e nel frattempo la società è profondamente cambiata, senza che la politica sia stata in grado di tutelare i diritti di tanta parte della nostra comunità”. E conclude Alessandro Zan non ti arrendere, nel mio piccolo io sarò al tuo fianco e al fianco di chi continuerà a essere discriminato.

Ci riproveremo e ci riusciremo”.

LEGGI ANCHE: Indice di criminalità: Milano è la provincia italiana con più denunce

Leggi anche

Contents.media