×

Aule occupate alla Statale di Milano: “Mancano i servizi, ma le tasse rimangono invariate”

Il collettivo Ecologia Politica ha messo in atto la protesta in via Festa del Perdono

Statale di Milano

Una quarantina di studenti del collettivo Ecologia Politica Milano ha occupato quattro aule dell’Università Statale, con la promessa che, nei giorni successivi, l’ateneo resterà aperto 24 ore su 24, affinché sia possibile organizzare attività anche durante l’orario serale.

Aule occupate alla Statale di Milano: il presidio permanente

Una ventina di studenti ha già passato una notte in una delle aule. Sui social il collettivo annuncia “Abbiamo dato vita a un presidio permanente: l’università è stata chiusa per troppo tempo e ora è arrivato il momento di aprirla alle attività di chi è in lotta per la costruzione di un percorso politico che parta dall’università e che si allarga alle problematiche attualmente presenti in tutta la società”.

Aule occupate alla Statale di Milano: le tasse invariate

In passato il collettivo aveva occupato un’aula, sgomberata nella stagione estiva. Gli studenti vogliono riprendersi i propri spazi, dato che le tasse universitarie sono rimaste invariate “nonostante la didattica a distanza e i servizi mancanti, come le aule studio ancora chiuse e le biblioteche con orari ridotti.

Aule occupate alla Statale di Milano: l’obiettivo

L’obiettivo, precisano, “è avere un dialogo con l’Ateneo affinché le nostre richieste possano essere ascoltate.

Nella serata di mercoledì 20 ottobre è stato proiettato il film ‘L’udienza‘, mentre venerdì 22 ottobre, alle ore 17, si svolgerà un dibattito sulla giustizia climatica.

LEGGI ANCHE: Università milanesi prese d’assalto dalle matricole: boom di iscrizioni

Leggi anche

Contents.media