×

San Siro, nelle ex scuderie De Montel arrivano le Terme Green

Il Comune di Milano e la società sviluppatrice hanno firmato la convenzione: scopriamo come sarà il parco A distanza di sei mesi di lavoro, è stata firma

Terme Green Milano

A distanza di sei mesi di lavoro, è stata firmata la prima convenzione nell’ambito dei progetti del bando internazionale ‘Reinventing cities’.

Terme Green a San Siro: “Una nuova era per la città del futuro”

Il più grande parco termale urbano d’Europa sarà pronto per fine 2023.

Per la prima volta è stato elaborato uno schema di accordi tra pubblico e privato che include una serie di caratteristiche ambientali, vale a dire, consumi energetici, monitoraggi, sistemi di compensazione, riforestazione, uso di specifici materiali, e caratteristiche sociali, come ad esempio la fruibilità dei servizi per le fasce deboli. Gianluca Zanella, alla guida del progetto di Vicom, dichiara “È una nuova era per la città del futuro”, mentre Maran afferma “Lavoro di squadra e idee.

I concorsi virtuosi funzionano“.

Le prime Terme Green d’Europa a San Siro

Questo complesso termale non solo sarà il più grande d’Italia, bensì, essendo a zero emissioni di CO2, si tratta delle prime terme green d’Europa. Si accederà da via Achille attraverso un’area verde a uso pubblico. All’interno potrete raggiungere vasche, idromassaggi, hammam, solarium e area beauty, mentre all’esterno quattro vasche termali.

Terme Green a San Siro: le tariffe

L’area relax del primo piano si contrappone alle aule e sale meeting a disposizione delle associazioni di quartiere per dibattiti e convegni del secondo piano. La parte opposta dell’ingresso ospita un ampio spazio verde ad anfiteatro, circondato da un boschetto nel quale sarà possibile immergersi tutto l’anno in vasche di acqua calda e fredda. Ovviamente, non può mancare l’area ristorazione, situata sul giardino dell’anfiteatro, dove si potranno mangiare piatti cucinati con prodotti a chilometro zero coltivati nell’orto pertinenziale.

Il centro sarà aperto tutto l’anno: sono previste tariffe scontate per le fasce deboli e per le scolaresche.

LEGGI ANCHE: Nuovo stadio San Siro: il passo avanti verso l’assegnazione del progetto

Leggi anche

Contents.media