×

Il Circolo Magnolia rimane chiuso: “Riapriremo solo con la piena capienza”

Il Circolo Magnolia rimane chiuso: una decisione difficile ma inevitabile quella dei gestori del locale.

Circolo Magnolia Milano

Il Circolo Magnolia non riaprirà per la stagione autunnale. I gestori, amareggiati, scrivono un post sulla loro pagina Facebook “rispettare le attuali regole non dà in nessun modo la possibilità di sopravvivere a realtà come la nostra”.

Circolo Magnolia: il green pass

Il Circolo non chiuderà definitivamente, ma è costretto a rimanere in standby finché non cambieranno le regole. Gli organizzatori hanno comunicato: “L’unico modo con cui rivedrete le nostre porte aperte sarà quando il green pass ci darà la possibilità di riempire il Magnolia a piena capienza, senza distanziamento né sedute“.

Circolo Magnolia: le parole dei gestori

La stagione estiva è stata piena di ostacoli: il locale si è comunque animato con concerti e spettacoli, ma sedie, mascherina e distanziamento sociale erano regole indispensabili.

I gestori hanno sottolineato “Era un segnale necessario, doveroso per la città e il territorio, è stata una decisione presa senza dubbi, come nessun dubbio c’è stato nella volontà di rispettare ogni singolo dettaglio di ogni decreto“. E proseguono “Abbiamo sperato che con l’introduzione del green pass ci sarebbe stata una nuova stagione degli eventi dal vivo all’aperto, che fosse uno strumento per tornare a fare in sicurezza i concerti senza distanziamento né sedute (come, tra l’altro, è avvenuto all’estero) mentre è stato semplicemente un’ulteriore limitazione aggiunta alle precedenti disposizioni“.

Circolo Magnolia: “Non possiamo più permetterci di ‘vivere’ su gesti e intenzioni”

Il locale ha deciso momentaneamente di arrendersi dopo 18 mesi di lockdown, chiusure e coprifuoco. Con la speranza di tornare alla normalità quanto prima, gli amministratori concludono “Non possiamo più permetterci di ‘vivere’ su gesti e intenzioni, è giunto il momento che il segnale arrivi da chi può letteralmente cambiare le cose“.

LEGGI ANCHE: Violate le norme Covid al Sio: è il terzo locale chiuso in pochi giorni a Milano

Leggi anche

Contents.media